Colombia produrrà legalmente marijuana per uso terapeutico

In Colombia la marijuana è stata legalizzata, anche se solamente per uso terapeutico

Negli ultimi anni la scienza sembra certa dei poteri della marijuana nella cura di diverse patologie, soprattutto per quelle neurodegenerative: un argomento tutt’oggi controverso, con molti luminari che la considerano ancora una droga da vietare.

Negli ultimi anni questa droga leggera è stata pian piano legalizzata per scopi terapeutici in molti paesi del mondo e l’ultimo, in ordine di tempo, è stata la Colombia.

Il 22 dicembre il presidente colombiano Juan Manuel Santos ha infatti firmato il decreto che regolamenta l’utilizzo terapeutico e scientifico della cannabis, sottolineando che la Colombia è entrata nel gruppo dei paesi all’avanguardia e progressisti non soltanto sul fronte della lotta alle malattie, ma anche su quello della lotta globale contro le droghe.

I coltivatori di cannabis dovranno ottenere un permesso speciale rilasciato dal Consiglio nazionale dei narcotici per poter procedere nel proprio lavoro. Chi si occuperà della manifattura di sostanze a base di cannabis dovrà richiedere l’autorizzazione al Ministero della Salute.

Come ha spiegato il ministro della Salute colombiano, Alejandro Gaviria, lo scopo è quello di far diventare il Paese un centro per la produzione di marijuana medica da esportare poi anche all’estero. Questo passo “indica che la Colombia sta per produrre e commercializzare prodotti di esportazione a base di marijuana medica”.

In Colombia finora, nonostante la legge 30 del 1986 (lo statuto degli stupefacenti) e l’atto legislativo 02 del 2009 consentissero la produzione, l’esportazione, il commercio e l’uso terapeutico e scientifico della cannabis e di altri stupefacenti, non esisteva ancora una regolamentazione attuativa.

Loading...
Potrebbero interessarti

Malattie rare 17 scoperte nel 2017 al Bambin Gesù di Roma

Secondo la definizione più utilizzata, una malattia si definisce rara quando la…

Rivela un particolare sulla doccia, i commenti sono disgustati

Una semplice domanda su “come fare la doccia” ha scatenato i commenti…