Come scegliere i Banchi Frigo per Bar Pasticceria

Redazione

Forse non tutti sanno che le modalità di conservazione degli alimenti sono molto importanti perché ne determinano non solo la durata, ma anche la qualità. Nello specifico oggi vogliamo parlarvi  dei banchi frigo per bar e pasticceria che si presentano come un vero e proprio complemento d’arredo, molto funzionale che unisce tecnologia di refrigerazione per alimenti e design.

Come in ogni campo, anche in questo l’occhio vuole la sua parte e dunque, per questo motivo anche in un bar e in una pasticceria, un buon dolce ha bisogno di una vetrina che possa avere le giuste caratteristiche tecniche ma nello stesso tempo un design originale.  Come risaputo i prodotti che sono confezionati hanno diverse esigenze di conservazione ed esposizione e una vetrina può soddisfare queste esigenze.

Per banco frigo si intende l’elettrodomestico la cui funzione principale è la conservazione del cibo, attraverso l’impiego di una camera isolata dall’esterno in cui è praticata una condizione di bassa temperatura, in questo modo non si fa altro che rallentare la cinetica delle molecole e dunque la crescita dei batteri e la decomposizione degli alimenti.  Nei banchi frigo, generalmente, la temperatura viene regolata manualmente grazie alla presenza del termostato che può essere di tipo elettromeccanico o elettronico.

Nei bar e nelle pasticcerie, i banchi frigo vengono utilizzati proprio per la conservazione di dolci, ma non solo visto che vengono utilizzati anche per la conservazione di prodotti confezionati come creme e uova che necessitano di temperature ben precise e controllate e dunque differenti l’una dall’altra.

A tal riguardo, un bar o una pasticceria è bene che abbia diversi banchi frigo,  in modo che ognuno di questi possa offrire una temperatura diversa dall’altra a seconda delle necessità e delle esigenze. Come scegliere dunque il banco frigo?

La scelta varia sicuramente dalle esigenze e dalle finalità; ad esempio per prodotti di pasticceria è bene scegliere dei banchi frigo che possano garantire una temperatura che varia dai + 2 ai + 10 gradi centigradi,  mentre per la conservazione del gelato è bene scegliere un banco frigo che possa garantire una temperatura che va dai – 15 ai meno 22 gradi centigradi.

Nella maggior parte dei casi, i banchi frigo vengono prodotti con materiali quali acciaio, vetri temperati riscaldati  e pirolitici,  alluminio estruso,  controllo elettronico della temperatura e dell’umidità.

Next Post

OnePlus 5 disponibile già in pre-ordine

Secondo le ultime indiscrezioni trapelate in rete il OnePlus 5 sarebbe già disponibile per il pre-ordine su OppoMart così, prima ancora che l’azienda abbia ufficialmente introdotto il telefono. OppoMart è un rivenditore di smartphone cinesi, che mostra come il dispositivo sia attualmente disponibile per il pre-ordine a 549 dollari sul proprio […]
oneplus5 disponibile preordine