Compilazione f23 online, come procedere?
compilazione f23 online

Il modello F23 per chi non lo sapesse è un documento che serve per pagare tasse, imposte, sanzioni pecuniarie e somme relative a contravvenzioni o verbali e ingiunzioni, ma anche per i pagamenti relativi alla registrazione di atti pubblici o privati o di atti giudiziari.  Il modello F23 è  inoltre utilizzabile anche per tributi autoliquidati collegati alla successione,  per depositi per il rilascio di certificati,  per effettuare pagamenti relativi ad attività del Demanio o della Dogana e per tanti altri servizi. Fino al 2014 il modello F23 veniva utilizzato anche per i contratti di locazione.  Il pagamento tramite  modello F23 può essere effettuato presso gli agenti della riscossione, presso una banca e/o  presso un ufficio postale;  il pagante può decidere di effettuare il versamento in contanti, così come con carta bancomat ovviamente presso gli sportelli abilitati dei soggetti su indicati, oppure con assegni bancari e circolari presso le banche, con assegni bancari e circolari, oppure vaglia cambiario, presso agli agenti della riscossione e infine tramite addebito su conto corrente postale, assegni postali, vaglia postali, carta Postamat e postepay e presso tutti gli uffici postali.

Per quanto riguarda la compilazione del modello F23, questa dovrà essere effettuata  da chi dovrà emettere il pagamento in caso di autoliquidazione, mentre in alcuni casi il modello viene precompilato dall’ufficio che richiede il pagamento e che viene inviato al contribuente insieme all’atto. Il modello verrà riempito per la maggior parte dall’ addetto della banca o della posta, soprattutto riguardo le caselle relative all’inserimento dei dati dell’istituto di credito dove verrà effettuato il pagamento, mentre la parte inerente ai dati anagrafici dovrà essere compilata  da chi effettua il pagamento.  Nel modello F23 è prevista la casella contrassegnata con il “Nome di ufficio o Ente” ed in questo caso dovrà essere inserito il codice di riferimento dell’Ente o dell’ufficio verso il quale va effettuato il pagamento, mentre nel campo ” Causale” bisognerà indicare la motivazione del pagamento ovvero la causa,  che sarà espressa in codici.

Per tutti i contribuenti è disponibile un’ applicazione che permette di compilare il modello F23 online senza bisogno di dover installare alcun software;  tramite il sito dell’Agenzia delle Entrate, il contribuente può scaricare gratuitamente il modello F23.  Va anche detto che, chi usa il modello F23 online non può commettere errori formali di compilazione perché è la stessa applicazione ad effettuare il controllo dei dati inseriti, segnalando  l’eventuale presenza di anomalie;  una volta completata la compilazione, sarà possibile stampare o salvare il modello da presentare poi per il pagamento agli sportelli di banche poste e agenti della riscossione. Qualora abbiate bisogno di ulteriori potete consultare il sito dell’Agenzia delle Entrate.

Loading...
Potrebbero interessarti

Banca D’Italia, la disoccupazione ai massimi dal 1977

Mentre la Germania può festeggiare un livello di occupazione stabile ed in…

Crisi Grecia, la Bce taglia i fondi ad Atene

Euro in calo a Wall Street e spreed in rialzo.  E’ così…