Con due birre al giorno riduci il rischio di demenza

Redazione

Il consumo moderato di alcol tra le persone di età superiore ai 60 anni offre un effetto protettivo contro le malattie degenerative del cervello.

Con due birre al giorno riduci il rischio di demenza
foto@depositphotos.com

Gli scienziati dell’Università del New South Wales in Australia hanno scoperto che il consumo moderato di birra tra le persone di età superiore ai 60 anni può offrire un effetto protettivo contro la demenza. La malattia è caratterizzata da una lenta e progressiva diminuzione della funzione mentale.

I risultati della ricerca sono stati pubblicati sulla rivista scientifica Addiction. Per completare il lavoro, gli scienziati hanno utilizzato le informazioni di quasi 25.000 persone che facevano parte di 15 studi epidemiologici condotti in tutti i continenti.

Secondo il team, c’è stata un’incidenza di casi di demenza fino al 38% inferiore tra coloro che hanno bevuto moderatamente, rispetto ai partecipanti alla ricerca che non hanno bevuto alcolici.

Nel caso di chi ha bevuto, ma ha smesso di consumare, gli scienziati hanno notato che non vi erano differenze significative nell’incidenza della malattia, rispetto a chi non ha mai avuto l’abitudine.

Oltre a questo studio, un team di ricercatori francesi e britannici ha pubblicato un articolo sulla rivista scientifica British Medical Journal ( BMJ ).

In quel documento, hanno scoperto che bere circa due lattine di birra o bicchieri di vino al giorno può portare a un’incidenza di demenza inferiore del 47% rispetto a coloro che non bevono alcolici. Tuttavia, un consumo maggiore di quello può aumentare il rischio del 17%.

L’attuale studio ha trovato prove coerenti che suggeriscono che l’astinenza da alcol in età adulta è associata a un aumento del rischio di demenza a livello internazionale“, hanno scritto i ricercatori.

Questi risultati devono essere bilanciati con prove di neuroimaging che suggeriscono che anche bassi livelli di consumo di alcol sono associati a una peggiore salute del cervello, così come a relazioni dose-risposta tra il consumo di alcol e altri esiti sulla salute, inclusi alcuni tipi di cancro. Per questi motivi, non è consigliabile consigliare a coloro che attualmente si astengono di iniziare a bere” spiegano.

Next Post

L'ansia non deve sopraffare la tua vita

L’ansia è la forma più comune di disturbo emotivo e può colpire chiunque, ma secondo uno studio, alle donne è più probabile, rispetto agli uomini, che venga diagnosticato tale disturbo. Il corpo risponde naturalmente alle situazioni stressanti. Questa è la sensazione di paura o ansia per la situazione incontrata. Andare […]
ansia non deve sopraffare la tua vita