Covid-19: C’è una mortalità diversa secondo le razze

Redazione

La Queen Mary University of London e il Barts Health NHS Trust hanno condotto uno studio e hanno scoperto che i pazienti con coronavirus di diversi gruppi etnici differiscono nel decorso della malattia. I risultati della ricerca sono pubblicati sul portale BMJ Open.

Covid-19 mortalita diversa secondo le razze

Sono stati analizzati i dati di 1.737 pazienti di età superiore ai 16 anni con COVID-19 confermato – tutti sono stati ricoverati in cinque ospedali dal 1 gennaio al 13 maggio 2020. Gli asiatici erano 538 malati (31%), 340 (20%) neri, 707 (40%) bianchi. In totale, 511 pazienti sono morti entro il 30 ° giorno, il 29% del totale.

I pazienti delle minoranze etniche sono stati segnalati per essere più giovani. Inoltre, gli asiatici avevano 1,54 volte più probabilità e i pazienti con colore della pelle scura 1,8 volte più probabilità di essere ricoverati in terapia intensiva e ricevere ventilazione invasiva rispetto ai pazienti bianchi. 

Le persone di origine asiatica avevano 1,49 probabilità in più di morire rispetto a quelle con il colore della pelle chiara e 1,3 volte più alte tra i neri. I pazienti asiatici e neri avevano un rischio maggiore del 50-80% di essere ventilati e in unità di terapia intensiva rispetto ai bianchi della stessa età.

Lo specialista in rianimazione e anestesia Yize Wang ha spiegato che lo studio mostra l’impatto sproporzionato del coronavirus sui rappresentanti di diversi gruppi etnici.

Gli scienziati hanno anche sottolineato che lo studio rappresentava un gran numero di pazienti, ma non erano in grado di fare una ripartizione più dettagliata per etnia.

Next Post

Astronomi rivelano un sistema di stelle eclissanti

Gli astronomi hanno scoperto il primo sistema di tre stelle binarie eclissanti. Come riportato su arxiv.org, il sistema TIC 168789840 può aiutare i ricercatori a capire come si formano tali oggetti. Se stelle binarie vicine, orbitanti attorno a un centro di massa comune, si chiudono tra loro, vengono chiamate binarie a […]
Astronomi rivelano un sistema di stelle eclissanti