Demi Moore, i genitori del ragazzo annegato nella sua piscina chiedono i danni
demi moore ragazzo morto in piscina

L’episodio è del 2015, un tragico evento accaduto nella piscina della villa dell’attrice Demi Moore a Los Angeles.

Secondo le ricostruzioni di quel momento il ragazzo, uno studente universitario di 21 anni, era stato invitato ad un party a casa dell’attrice ed era annegato nella piscina della villa, nonostante, pare, avesse avvertito tutti che non aveva mai imparato a nuotare.

L’episodio increscioso era avvenuto quando l’attrice non era fisicamente presente quel giorno ed aveva lasciato la villa, oggi la famiglia Edenilson Steven Valle, del ragazzo chiedono i danni materiali e hanno presentato una querela per omissione di soccorso.

Secondo le indiscrezioni raccolte dal magazine RadarOnline, la famiglia del ragazzo deceduto vuole citare in giudizio in primis l’organizzatore della festa che aveva la gestione della stessa, Lenny Hernandez e il manager fiduciario della Moore Tree House Trust.

Secondo quanto afferma la famiglia del ragazzo: “Lenny Hernandez sapeva che non era il caso di servire da bere quella sera, stava servendo alcol ad una festa nella quale era pericoloso farlo, inoltre le immagini mostrate dalle foto della polizia sul luogo dell’incidente, mostrano problemi seri di illuminazione dell’esterno della villa nei pressi della piscina e numerose rocce decorative sparse che potevano intralciare il cammino e causare danni”.

Demi Moore, che non era a casa quel giorno, si è detta profondamente colpita da questa tragedia riferendo che: “Il mio cuore è con la famiglia e gli amici di questo giovane studente, è stata una tragedia impensabile”, infine ha offerto di pagare il funerale del ragazzo.

Loading...
Potrebbero interessarti

Morgan torna a parlare e ne ha nuovamente per tutti

Da quando ha abbandonato gli studi Mediaset, ed in particolare quelli di…

Stefania Sandrelli, una lunga e fortunata vita amorosa

A 70 anni suonati, non solo è una splendida donna, ma è…