Dieta Detox per depurarsi da tutti gli stravizi

Si calcola che mediamente nelle festività natalizie, tra pranzi e cene, vengono assimilate circa mille calorie in più ogni giorno, dati statistici che tengono conto ovviamente del gran cenone della vigilia di Natale, del pranzo e naturalmente del cenone del 31 dicembre, senza contare tutte le leccornie che solitamente “ingurgitiamo” durante le settimane di festa, ma come possiamo “disintossicarci” o per meglio dire “depurarci” non solo nel periodo delle festività natalizie ma durante tutto l’anno?

Del resto, non c’è scampo: le ricette delle feste non possono essere light. In nessuna cultura culinaria, in nessuna tradizione regionale, in nessuna realtà eno-gastronomica è presente un piatto che sia allo stesso tempo natalizio e dietetico.

Superati però questi giorni, è già tempo di rimettersi in linea, perché se indubbiamente si ci è lasciati andare, c’è tempo per recuperare le care e buone abitudini alimentari, quelle che bisognerebbe seguire per 365 giorni all’anno.

Metodi facili, salutari e rapidi per la remise en forme esistono” – ha spiegato Ciro Vestita, nutrizionista e fitoterapeuta dell’Università di Pisa, che ha consigliato di evitare dispendiosi cibi dietetici venduti all’interno di farmacie e supermercati e di cercare alimenti biologici e semplici come frutta, verdura, infusi depuranti, latte e cannella.

Un corpo appesantito dalle tossine può presentare una grande varietà di sintomi quali stanchezza, costipazione, difficoltà nella digestione, aumento di peso, gas, gonfiore, irritabilità.

Detox, dopo gli stravizi a tavola è tempo di depurarsi

Detox dopo gli stravizi a tavola tempo di depurarsi

Un grande aiuto – spiega l’esperto – è rappresentato dalla frutta. Bastano 2 giorni di dieta a base di sola frutta, soprattutto agrumi, pompelmo in particolare. Se ne può mangiare un chilo e mezzo al giorno scegliendo tra i diversi tipi: arance, mandarini, mele, kiwi. E bisogna bere molto”. Questo regime, molto diuretico, permette di liberarsi rapidamente delle scorie e di rimettere ‘in riga’ l’organismo.

È funzionale anche la combinazione di frutta al mattino e verdura e frutta alla sera”, ha aggiunto il nutrizionista spiegando che il tutto deve essere accostato all’attività fisica: “Lunghe passeggiate a passo veloce sono fondamentali. Senza attività fisica anche la migliore delle diete risulta inefficace”.

E per chi a tutti i costi vuole conoscere qualche “segreto” per dimagrire più in fretta, basta affidarsi alle tisane: “Un grande aiuto per l’organismo sovraccarico per gli eccessi alimentari – consiglia l’esperto – è una semplice tisana realizzata con gli scarti del carciofo, le foglie esterne e il gambo. Si prepara bollendo 40 grammi di questi scarti in mezzo litro d’acqua. Il liquido che ne risulta è molto amaro, piacevole per chi ama questo gusto, e una volta bevuto, permette al fegato di produrre più bile che si svuota completamente nell’intestino. Questa ‘pozione’ ha la capacità di abbassare rapidamente il colesterolo cattivo”.

Un’altra tisana piuttosto valida e capace di combattere gli effetti della sovrabbondanza di zucchero si prepara facendo andare in ebollizione per una decina o ventina di secondi 10 grammi di chiodi di garofano all’interno una tazza da latte. Questa bevanda è molto piacevole se gustata la mattina o al pomeriggio per ridurre la glicemia.

Naturalmente gli eccessi di questi giorni riguardano anche i bambini, che ne risentono spesso anche nel corpo, con fastidiosi sfoghi cutanei.

Per aiutare il corpo a detossinarsi, passando anche per la pelle, è utile, nei giorni successivi agli stravizi natalizi, fare una veloce doccia tiepida prima di immergersi nell’acqua del bagno. Questo impedirà alle tante tossine espulse dalla pelle di stagnare nell’acqua e permetterà di eliminarle completamente. Nell’acqua della vasca, tanto per i bimbi quanto per le mamme, è consigliabile mettere un po’ di amido: ammorbidisce la pelle, lenisce le irritazioni, libera i pori ostruiti ed evita l’uso di detergenti, che possono infastidire una pelle che sta già facendo un super-lavoro.

A tavola, per i bimbi naturalmente non è indicata una dieta vera e propria ma, per qualche giorno si può cercare di offrire loro un’alimentazione sana e bilanciata. Niente fritti per qualche giorno, niente dolci e niente bevande gassate e zuccherine. A merenda si può cercare di ingolosirli con una macedonia colorata. I frutti consigliati per la dieta dei bambini sono, generalmente: banane, pere e mele.

Angela Sorrentino

Laureanda, content writer professionista, in attesa di patentino giornalista pubblicista, si occupa principalmente di contenuti legati alla sanità italiana e alla tecnologia.

Potrebbero interessarti

Mega società nasce per vendere test per diagnosticare il tumore

Quando si è colpiti da tumore, e purtroppo questa patologia è sempre…

Intestino corto, salvata la vita a una 13enne brasiliana al Meyer di Firenze

Negli ultimi anni la medicina ha fatto passi da gigante ed oggi…

Banane, toccasana per la salute del nostro cuore

Una sana e corretta alimentazione, unita a un costante movimento e all’evitare…

Allergie da polline e quei 6 milioni di italiani colpiti

Si potrebbe dire che le allergie colpiscono praticamente la maggior parte degli…