Dividersi le incombenze quotidiane migliora la vita sessuale di coppia

Il concetto moderno di famiglia è lontano anni luce da quello tradizionale in cui la donna doveva sobbarcarsi tutto il carico della casa e dei figli, mentre l’unico compito maschile era quello di portare lo stipendio a casa.

Oggi sempre più uomini contribuiscono all’andamento della vita familiare, svolgendo le faccende domestiche e soprattutto dividendo con la moglie gli oneri legati ai figli.

E c’è una buona notizia: prendersi cura dei bambini assieme ha anche una ripercussione sulla vita sessuale di coppia, migliorandola notevolmente.

Secondo quanto dichiarato dal dott. Daniel L. Carlson e colleghi alla Convention annuale della American Sociological Association, una ricerca condotta sull’esperienza di oltre 900 coppie eterosessuali e coniugate, ha mostrato che quando erano soltanto le donne a essere responsabili per la maggioranza della cura dei figli, nella coppia vi era una peggiore qualità dei rapporti e della vita sessuale.

I dati hanno rivelato quindi  che le coppie in cui i genitori si occupano dei figli alla pari sperimentano una relazione più soddisfacente, fanno più sesso e hanno una vita sessuale migliore di quelle in cui sono le donne ad occuparsi dei figli.

Il consiglio degli scienziati è quindi quello di condividere gli impegni legati alla cura dei figli. “L’impegno del padre e la condivisione nella cura dei figli con il proprio partner è importante per entrambi i sessi”, hanno concluso i ricercatori.

Next Post

Batteria del futuro: a idrogeno e dalla durata di ben 7 giorni

Un sogno per chiunque possiede uno smartphone e vive nella paura che la batteria non regga fino a sera: dal Regno Unito è appena arrivato il prototipo di una nuova speciale batteria, che permetterà di dire addio per sempre al problema. A realizzarla la Intelligent Energy, che ha sviluppato un […]