Dormire troppo può essere pericoloso per la nostra vista

Redazione

Dormire troppo potrebbe essere pericoloso per la nostra vista, questa la conclusione di una nuova ricerca scientifica.

Uno studio ha rilevato che coloro che dormono più di otto ore a notte sono a rischio di sviluppare una condizione degenerativa degli occhi.

Dormire dunque troppe ore al giorno potrebbe danneggiare la vista, dal momento che la ricerca ha rivelato che in pratica chiudere gli occhi più di otto ore a notte può portare alla degenerazione maculare, la principale causa di cecità attualmente nel Regno Unito.

Coloro che dormono più a lungo hanno anche sette volte più probabilità di soffrire di atrofia geografica, le fasi avanzate della condizione.

La degenerazione maculare legata all’età (AMD) è una malattia che distrugge gradualmente la visione centrale acuta. È la principale causa di grave perdita della vista nelle persone di età superiore ai 60 anni .

Mentre non c’è dolore, si vede un deterioramento della macula, la parte dell’occhio che consente di vedere i minimi dettagli, rende quasi impossibile la guida e la lettura.

La ricerca del medico Rahul N. Khurana, della California settentrionale per la Retina Vitreous Associates, ha valutato i pazienti con e senza la malattia.

La dott.ssa Khurana ha intervistato oltre 1000 pazienti e valutato i loro modelli di sonno, pubblicando i suoi risultati sulla rivista Retina.

La dott.ssa ha confermato: “La durata media del sonno per i pazienti senza AMD è stata di 7,97 ore, rispetto a 8,17 ore, 9,00 ore e 8,97 ore, rispettivamente, per quelli con AMD precoce, AMD neovascolare e atrofia geografica“.

I modelli di sonno alterati illustrano un’altra morbilità di cui soffrono i pazienti affetti da AMD, e meritano ulteriori indagini“.

Questi risultati arrivano dopo che gli scienziati hanno scoperto che dormire a faccia in giù sul cuscino potrebbe anche portare problemi alla vista.

Premendo il viso su un cuscino mentre dormi potresti causare una condizione chiamata glaucoma, il glaucoma si verifica quando il liquido negli occhi chiamato umore acqueo non riesce a drenare correttamente, esercitando una pressione sul nervo ottico che può provocare la morte delle fibre nervose all’interno e perdita della vista.

Lo studio, condotto dalla John Hopkins University di Baltimora, negli Stati Uniti, ha testato l’effetto della pressione del cuscino sugli occhi dei soggetti in un periodo di sonno di otto ore.

Ha scoperto che dormire con un lato del viso e un occhio premuto su un cuscino può causare una “deformazione prolungata” dell’occhio nei pazienti con glaucoma.

Il ricercatore capo Alison Flatau ha detto che la deformazione dell’occhio durante il sonno potrebbe bloccare il deflusso dell’umore acqueo che a sua volta porta a una pressione intraoculare elevata (IOP).

Ha aggiunto: “Se lo stress e la tensione causati da una IOP elevata sono dannosi per gli occhi con glaucoma, lo stress e la tensione derivanti dall’appiattimento di un cuscino potrebbero essere dannosi ugualmente per gli occhi affetti da glaucoma”.

Il dott. Flatau ha anche aggiunto che quelli con nasi prominenti o zigomi, che impediscono il contatto diretto con un cuscino, potrebbero prevenire la deformazione indotta dalla posizione del sonno dell’occhio, mentre quelli con gli zigomi piccoli e il naso poco pronunciato hanno maggiori probabilità di soffrire.

Il chirurgo dell’occhio del laser Dr Allamby, fondatore e direttore medico o Focus Clinic, ha dichiarato: “Il glaucoma è un killer silenzioso quando si tratta di occhi. Coloro che ne soffrono, spesso non sanno di averlo fino a quando non stanno già perdendo la vista“.

E ciò che questo studio dimostra è che le persone potrebbero peggiorare le condizioni, accelerando in modo efficace il danno, semplicemente dormendo nella posizione sbagliata“.

Questo leggero aumento della pressione sul nervo ottico potrebbe avere ripercussioni significative in quelli suscettibili di danni ai nervi“.

La diagnosi precoce del glaucoma è fondamentale per salvare la vista di un paziente, sia che si tratti di un collirio, di un trattamento laser o di un intervento chirurgico.

fonte@Mirror

Next Post

Vede la moglie in tv, ma era stato al suo funerale

Lo shock del marito quando la moglie è comparsa in tv due anni dopo averla seppellita. Ha detto che non aveva idea che fosse ancora viva dopo che i medici gli avevano confermato che era morta per le ferite riportate in un incidente stradale. Un marito in lutto che credeva […]