Endometriosi e celiachia curate gratis, solo in Molise per ora

Proprio nel 2017 la sanità italiana si è rinnovata mettendo mano alle prestazioni sanitarie gratuite dei nuovi Lea 2017, i livelli essenziali d’assistenza che regolano le prestazioni sanitarie nazionali e introducono nuove prestazioni sanitarie gratis.

L’aggiornamento dei livelli di assistenza mancava da 20 anni per il nuovo nomenclatore sulle prestazioni ambulatoriali, 16 anni per gli altri nomenclatori.

Una delle novità più importanti dei Lea 2017 riguarda i vaccini: i nuovi Lea introducono i vaccini gratuiti, nella speranza che sempre più persone decidano di vaccinarsi. Tutti i vaccini sono gratuiti e disponibili senza il pagamento del ticket perché prevenzione sanitaria di massa; saranno somministrati dai servizi deputati alle attività vaccinali dislocati sul territorio nazionale.

Tra le prestazioni gratuite ci sono novità anche per gli esami dati alle coppie e alle donne in epoca preconcezionale, durante la gravidanza e nel puerperio. Le prestazioni gratis coprono tutto l’arco della gravidanza, a partire dalla diagnosi prenatale con test combinato e, solo in caso di rischio elevato, amniocentesi o villocentesi, indipendente dall’età della donna.

I Lea 2017 aggiornano l’elenco delle malattie rare, erogate in regime di esenzione, introducendo oltre 110 nuove malattie singole e gruppi di malattie. Tra queste citiamo la sarcoidosi, la sclerosi sistemica progressiva, la miastenia grave, le sindromi da neoplasie endocrine multiple, gli iperinsulinismi congeniti, le malattie perossisomiali, le sindromi da deficit congenito di creatina, le piastrinopatie autoimmuni primarie croniche e la miosite eosinofila idiopatica.

Endometriosi e celiachia curate gratis, solo in Molise per ora

Endometriosi e celiachia curate gratis solo in Molise per ora
pic@maxpixel.freegreatpicture.com

I pazienti, poi, affetti da patologie come la celiachia o l’endometriosi potranno usufruire, da ora in poi, di prestazioni sanitarie gratuite, ma attenzione: sarà possibile farlo, per il momento, solo nel distretto sanitario del Molise.

L’endometriosi, o malattia endometriosica, è una condizione caratterizzata dalla presenza di tessuto endometriale in sedi dove quest’ultimo, normalmente, non dovrebbe esserci, cioè al di fuori dell’utero. Tipica delle donne in età fertile, la malattia endometriosica è uno dei fattori causali più comuni di dolore cronico pelvico nelle donne in età fertile.

Le donne, secondo il nuovo programma sanitario, affette da patologie inerenti l’endometriosi potranno ottenere dalla regione Molise prestazioni sanitarie di tipo gratuito che saranno corrisposte attraverso pacchetti terapeutici concepiti in relazione alla gravità della manifestazione della patologia e le relative e conseguenti necessità assistenziali di ogni singolo caso. Il Servizio sanitario si farà carico delle visite di controllo per poter monitorare la malattia, ecografie addominali e vari controlli di tipo ginecologico.

Anche per chi è affetto dalla celiachia ci sono delle novità che prevedono il riconoscimento di questa patologia in forma cronica come malattia invalidante e non più rara.

La Malattia Celiaca (o Celiachia) è una infiammazione cronica dell’intestino tenue, scatenata dall’ingestione di glutine in soggetti geneticamente predisposti. La Celiachia è caratterizzata da un quadro clinico variabilissimo, che va dalla diarrea profusa con marcato dimagrimento, a sintomi extraintestinali, alla associazione con altre malattie autoimmuni. A differenza delle allergie al grano, la Celiachia e la Dermatite Erpetiforme non sono indotte dal contatto epidermico con il glutine, ma esclusivamente dalla sua ingestione. La Celiachia non trattata può portare a complicanze anche drammatiche, come il linfoma intestinale

La dieta aglutinata è l’unica terapia disponibile per celiachia , va eseguita con rigore per tutta la vita.

Il Molise, anche per la celiachia, garantirà cure e visite gratuite ma con il nuovo provvedimento legislativo vuole favorire anche una profonda integrazione con il mondo agricolo per incentivare produzione, trasformazione e commercializzazione locali di grano saraceno e altri cereali senza glutine.

Potrebbero interessarti

Colpi di caldo sui bambini? Ecco come fare per prevenire

L’estate è ormai arrivata ed il temutissimo caldo ha ormai preso il…

Mais, quello OGM non nuoce alla salute né all’ambiente

Il mais (Zea mays) è una pianta che appartiene alla famiglia delle Graminacee.  Il mais…

Roma, asportato ad un donna enorme tumore di 30 kg

Un intervento di grande tecnica e maestria, un’ulteriore testimonianza, semmai ce ne…

Torino, dopo il finto invalido arrestato anche il suo complice

Lo scorso mese di febbraio un’anestesista iraniano di 56 anni è finito…