Era d’estate, il film su Falcone e Borsellino

Eleonora Gitto

Era d’estate, il film su Falcone e Borsellino sarà nelle sale cinematografiche dal 23 maggio 2016.

Un lavoro che denuncia la solitudine, ma anche la dimensione umana dei due giudici amici e così tragicamente uniti nella stessa sorte.

Il racconto comincia nel 1985, quando Paolo Borsellino e Giovanni Falcone sono trasferiti insieme nell’isola dell’Asinara a causa di una imminente minaccia per la loro vita. E i due sono trasferiti insieme alle famiglie.

E’ un atto di accusa anche nei confronti dello Stato, che non li mette in condizione di lavorare per l’istruttoria sul maxiprocesso alla mafia che i due stavano conducendo da qualche tempo.

Nessuno portava loro i faldoni che contenevano le carte processuali e che avrebbe consentito loro di lavorare anche da quel luogo coatto.

La regista Fiorella Infascelli riesce a dare un tocco particolare di umanità all’intera storia, mettendo in luce gli aspetti familiari e quelli più toccanti della personalità di Falcone e Borsellino.

Giovanni Falcone è interpretato da Massimo Popolizio, mentre Paolo Borsellino da Giuseppe Fiorello.

Buona l’interpretazione dei due, mentre meno riuscito è il tratteggiamento della figura di Francesca Morvillo, della quale non è sottolineata sufficientemente l’importanza come compagna di lavoro, oltre che di affetti, di Giovanni Falcone.

Nel cast con Massimo Popolizio e Giuseppe Fiorello, anche Valeria Solarino, Elisabetta Piccolomini e Claudia Potenza.

Next Post

Grande Fratello Vip, in rete è toto cast famoso

Le ultime indiscrezioni si sono focalizzate prettamente su quale regina della televisione riuscirà ad ottenere la conduzione: nella prima edizione del Grande Fratello Vip, che dovrebbe partire il prossimo settembre, chi riuscirà a spuntarla tra Barbara D’Urso e Simona Ventura e piazzarsi al timone? In attesa di saperlo, o di […]