Fazio, come il grande Mike, al timone di Rischiatutto

Un programma che ha fatto la storia della televisione italiana, che ha consacrato, semmai ce ne fosse stato ancora bisogno, l’indimenticato Mike Buongiorno come uno dei più grandi presentatori della storia, e ha lasciato un bel ricordo nel cuore e nella mente di quanti aspettavano impazienti il giovedì sera.

Rischiatutto, a distanza di oltre tre decenni, è pronto a tornare, e al timone vi sarà Fabio Fazio, che ha accettato con la Rai di tentare questa sfida, senza dubbio dura, e senza azzardare nessun paragone col suo predecessore.

Da domenica sera quel «Rischiatutto» che ha segnato un’epoca, vivrà una nuova fase con Fabio Fazio. Su Rai3, dalle 20.30 alle 20.40, partirà la striscia settimanale dal titolo «Quasi quasi Rischiatutto-Prova pulsante» prodotta da Rai3 e realizzata dalla Direzione produzione Tv Centro di produzione di Torino che mostrerà i provini realizzati in questi mesi.

Il programma vero e proprio andrà invece in onda il 21 e 22 aprile su Raiuno e, forse, nuovamente in autunno.

“Non penso neanche lontanamente di fare una competizione con Mike, è irraggiungibile. Oggi è giusto dire giochiamo al Rischiatutto, come fosse un gioco di società”, dichiara Fazio presentando il programma a “Che tempo che fa”.  Accanto a lui ci sarà il celebre ‘Signor No’ Ludovico Peregrini, autore televisivo e giudice di gara che collaborò con Mike al quiz originale. Allora era un giovane ventenne, oggi uno stimato professionista 72 enne.

«Abbiamo affrontato il nuovo Rischiatutto con molto rispetto e attenzione – dice invece Peregrini – . La struttura sarà simile a quella originale, i contenuti più legati all’attualità, al mondo contemporaneo».

Loading...
Potrebbero interessarti

Beyoncé risponde alle critiche col dito medio

La sconfitta ai Grammy Awards nei confronti della collega e rivale Adele,…

Morandi pubblica una foto col cartonato di Magalli

Nonostante la sua carriera decennale, che nessuno mette in dubbio, bisogna dire…