Fedez si racconta e lancia una frecciatina a Tiziano Ferro

Un periodo d’oro per Fedez: la vita sentimentale ha preso una piega inaspettatamente positiva grazie allo sbocciare dell’amore con la blogger Chiara Ferragni, ed anche la carriera va alla grande, come cantante, come talent scout, come stella social e persino come giudice di X Factor.

Il rapper, che canta di gente comune ma ha da poco acquistato un attico a Milano e oramai si crogiola nel lusso, si è raccontato in un’intervista a La Repubblica, dopo ha parlato del suo passato, del suo presente, dei suoi progetti futuri, e non ha risparmiato neppure qualche frecciatina a qualche collega noto.

Innanzitutto ha parlato del suo rapporto con J-Ax, assieme al quale ha scritto l’album, in prossima uscita, “Comunisti col rolex“: “Per me è stato ed è un punto di riferimento – ha confessato il giudice di XFactor – Ma credo di esserlo anche io per lui. A cominciare da come siamo usciti dalla collaborazione con il nostro vecchio produttore Franco Godi, con il quale lui lavorava da oltre vent’anni. Io dopo un anno mi ero accorto che qualcosa non andava bene nella sua gestione. Così a 21 anni decisi di andare via e chiesi ad Ax di venire con me e di fondare Newtopia portando via a Godi, dipendenti e artisti, e facendogli anche causa“.

Poi ha raccontato della sua partecipazione a X Factor: “X Factor è uno dei programmi più riusciti della tv italiana e non posso che ritenermi soddisfatto visto che gli inediti delle mie ragazze sono i più venduti in Italia e hanno sbaragliato la concorrenza. Considerato che è un programma che punta a imbastire una carriera direi che ci siamo riusciti. Dovrei aver già firmato un’opzione per il 2017, non so bene, dovrei controllare il mio contratto, ma penso di sì…“.

Fedez spiega anche meglio il messaggio che “Comunisti col Rolex” vuole trasmettere e anche il senso della citazione di Tiziano Ferro.

A proposito del brano:”Con quel brano volevamo rispondere a una critica che ci hanno rivolto e, ironizzando, rompere un vecchio tabù. Nel momento in cui un artista che ha trattato tematiche sociali ha successo e può ottenere riscatto sociale viene additato come un ‘comunista col il rolex’, uno con il cuore a sinistra e il portafoglio a destra. È successo a De Gregori con gli autoriduttori nel processo al PalaLido, succede oggi in maniera molto più edulcorata quando mi viene detto che mi compro un attimo da due milioni di euro, mentre io non ho mai stigmatizzato chi si compra le case onestamente e pagando le tasse“.

Venendo alla citazione di Tiziano Ferro, Fedez aggiunge: “Se Fedez si compra una casa milionaria onestamente, Aldo Grasso e Massimo Gramellini si scomodano per scrivere editoriali, se lo fa Tiziano Ferro, con un passato fiscale possiamo dire torbido, nessuno dice niente, il perché non lo so“.

Next Post

Ben Affleck rivela: Sono ancora in contatto con Jennifer Lopez

Mentre si rincorrono i rumors riguardo al possibile ritorno insieme della coppia Ben Affleck e Jennifer Garner, spunta una vecchia fiamma, evidentemente ancora molto sentita. Si tratta della cantante e attrice Jennifer Lopez, secondo le indiscrezioni lanciate dal Mirror l’attore avrebbe rivelato di essere ancora in contatto con la cantante, […]