Francia, nuovo atto vandalico contro la memoria ebrea

Cosa sta accadendo nel mondo che si sta scoprendo sempre più razzista e intollerante?
In tutta Europa la maggior parte dei paesi si rifiutano di aprire i loro porti e le loro frontiere per accogliere gli immigrati ed i disperati che ogni giorno scappano dalla fame e dalla guerra che flagella il loro paese.

Ma sembra stia tornando in auge, incredibilmente, anche il risentimento contro la popolazione ebraica: solo nelle ultime ore, in Francia, è stato compiuto un altro atto vandalico contro una stele eretta proprio in memoria delle persecuzioni contro gli ebrei.

Più nello specifico, la stele commemorativa dell’antica sinagoga nel centro di Strasburgo è stata profanata nella notte. Il monumento commemorativo dell’incendio appiccato dai nazisti il 30 settembre 1940 all’antica sinagoga è stato buttato giù dal piedistallo dove si ergeva.

Ricordiamo che, solo quindi 15 giorni e sempre in Francia, era stato profanato un cimitero in Alsazia.

“E’ un evidente nuovo atto di antisemitismo nella nostra città”, ha scritto sulla sua pagina Facebook Alain Fontanel, primo vice sindaco di Strasburgo. “Facciamo tutto il possibile insieme alle forze di polizia perché i responsabili siano arrestati”, ha aggiunto.

Loading...
Potrebbero interessarti

Nuove civiltà e sistemi stellari mai ipotizzati prima

A differenza del nostro Sistema Solare notevolmente piatto, con i suoi pianeti…

Pistorius potrebbe lasciare il carcere già il prossimo 21 agosto

La giustizia è uguale per tutti, eppure sempre più spesso questa frase…