Frozen 2, ritardi per l’uscita del film Disney

Redazione

“Frozen”, il cartone di casa Disney che ha riscosso un grandissimo successo tra i più piccoli, ma anche tra i grandi, sta subendo dei ritardi per la produzione del suo sequel.

Le avventure delle sorelle Elsa e Anna tarderanno quindi ad arrivare: il produttore Clark Spencer ha spiegato che “Frozen 2” non uscirà prima del 2019, in pratica ben sei anni dopo l’uscita del primo film del 2013, e che i lavori per il secondo capitolo del film sono ancora nella fase preliminare.

Secondo alcune indiscrezioni che girano sul web, il sequel dovrebbe vedere un probabile interesse amoroso per Elsa, ma sembra  che il team di lavoro non abbia ancora bene le idee chiare sull’intero sviluppo della trama di Frozen 2. In più la Disney ha scelto di dedicarsi nell’ultimo periodo ad altri progetti, come Oceania e Gigantic.

Mentre attendiamo con ansia questi tre lunghi anni, potremo presto godere di una versione musical di Frozen, che debutterà presto a Brodway.

Nel lungometraggio animato di “Frozen” in realtà la regina Elsa doveva essere la “cattiva”: la fiaba originale da cui ha preso ispirazione il film, “La Regina delle Nevi” di Andersen, vede la sovrana usare i suoi poteri per scopi malvagi, ma nel corso della progettazione di “Frozen”, i produttori decisero di cambiare direzione, donando più complessità al personaggio di Elsa e a tutta la storia. Il progetto di un cartoon ispirato alla fiaba “La Regina delle Nevi” era nel cassetto della Disney già dal 1939, ma è sempre stato accantonato per problemi con i discendenti dello scrittore Andersen, e per alcune difficoltà di produzione.

Next Post

John Lydon, il leader dei Sex Pistols festeggia 60 anni

Negli anni è diventato popolare per la sua voce un po’ sgraziata e i suoi comportamenti bizzarri, e il successo che lo baciò quando non aveva alcuna esperienza lo ha accompagnato fino ad oggi, con migliaia di fans a festeggiare i primi 60 anni del loro idolo. John Joseph Lydon, […]