Gli schermi ultrapiatti e la nascita di un nuovo mercato
Gli schermi ultrapiatti e la nascita di un nuovo mercato

L’evoluzione degli apparecchi televisivi ha toccato uno dei suoi punti più alti con l’arrivo degli schermi ultrapiatti. Questi dispositivi, in precedenza estremamente costosi, sono di recente diventati un prodotto accessibile alla fascia media della popolazione, un acquisto che, grazie anche a promozioni e pagamenti a rate, è diventato fattibile per moltissime persone e ha cambiato il loro modo di concepire e guardare la tv.

Ecco che la classica postazione televisiva con tavolino apposito, si modifica e diventa qualcosa d’altro. Certo anche gli schermi sottili possono essere posizionati sui loro rispettivi piedistalli, sicuramente però non è quella la loro natura e non è il modo migliore per godere delle qualità di un prodotto del genere. Gli schermi piatti infatti necessitano di bracci per tv per ottenere la massima resa, sia sotto il punto di vista visivo (la qualità video derivata dall’inclinazione dello schermo), che per quanto riguarda la gestione degli spazi del proprio ambiente, che guadagna in dimensioni e possibilità.

Non va dimenticata poi la componente prettamente estetica; uno schermo ultrapiatto appeso alla parete dona una eleganza e uno stile unico alla stanza che un classico televisore non potrebbe creare.

Una questione di staffe

I bracci per tv sono l’elemento che permette di posizionare il televisore alla parete. Ecco che questi ultimi diventano così un acquisto da non trascurare e che necessita una certa attenzione, in particolare per quanto riguarda la compatibilità (ovvero la possibilità di utilizzare quel tipo di staffa con il relativo tipo di televisore) che per quanto riguarda il peso sostenibile. Alcuni schermi infatti potrebbero risultare troppo pesanti e rischiare di danneggiare il braccio e cadere. Siamo certi che non volete vedere il vostro prezioso schermo ultrapiatto precipitare dalla parete sulla quale è stato posizionato!

Sempre parlando di pareti non va trascurata nemmeno la resistenza del muro, in alcuni casi infatti un intonaco fragile o una parete debole potrebbero causare disastri che è meglio evitare.

Ecco che entrano in campo anche gli elementi luminosità e posizionamento. Lo schermo infatti per dare il meglio di sé, necessita una buona posizione capace di dare il giusto spazio e di non creare contrasti di luce o di colore con il resto dell’ambiente.

Quando acquistiamo un televisore ultrapiatto quindi, non dobbiamo limitarci a comprare il nostro prodotto, ma avere un occhio di riguardo anche a tutto ciò che lo circonda e che renderà possibile la fruizione ottimale del nostro televisore.

Loading...
Potrebbero interessarti

Grandi novità per WhatsApp, arriva la condivisione della posizione

Grandi novità per WhatsApp, arriva la condivisione della posizione. In alcune versioni…

A Ferrara “Quattro passi nell’universo”

A Ferrara il ciclo di conferenze “Quattro passi nell’universo”. L’Associazione Naturalisti Ferraresi,…