Gli scienziati creano acqua fatta di metallo dorato

Redazione

Non tutti sanno, e può sembrare sorprendente, che l’acqua sia in realtà un isolante.

L’acqua del rubinetto conduce l’elettricità grazie ai sali che contiene. L’acqua distillata, invece, ha proprietà dielettriche, perché le molecole d’acqua stesse sono elettricamente neutre.

Ciò può essere ottenuto comprimendo l’acqua ad una pressione di circa 48 megabar. In questo modo infatti si possono “spremere” gli elettroni dalle molecole d’acqua. Tuttavia, tale pressione non è raggiungibile né in laboratorio né in condizioni di produzione. Sfortunatamente, può esistere solo nei nuclei di pianeti o stelle molto grandi.

Un insolito esperimento ha riunito 11 istituti di ricerca di tutto il mondo. Gli scienziati hanno deciso di fornire elettroni di metalli alcalini all’acqua, che li dona facilmente dai gusci esterni dei loro atomi.

Gli scienziati creano acqua fatta di metallo dorato

Il problema era come combinare l’acqua con un metallo alcalino in modo che condividesse con esso i suoi elettroni. Infatti, in condizioni normali, i metalli alcalini, entrando nell’acqua, sibilano, si accendono e persino esplodono. Pertanto, i ricercatori non hanno immerso il metallo in acqua, ma hanno applicato un sottile strato d’acqua al metallo alcalino.

Una lega di sodio e potassio gocciolava da un ugello all’interno della camera a vuoto. Spieghiamo che entrambi questi metalli sono allo stato liquido a temperatura ambiente. Quindi il vapore acqueo è stato immesso nella camera attraverso i tubi. Si è depositato in uno strato estremamente sottile su goccioline di metallo.

Elettroni e cationi (atomi privi di elettroni) di metalli scorrevano dalle gocce nello strato esterno dell’acqua. Il risultato era acqua che era conduttiva. Cioè, l’acqua di un dielettrico (corrente scarsamente conduttiva) si è trasformata in metallo.

Puoi vedere la transizione di fase dall’acqua al metallo ad occhio nudo” spiega Robert Seidel, autore dello studio. “La gocciolina argentea di sodio-potassio diventa distintamente dorata, il che è molto impressionante“.

Il campione ottenuto di acqua metallica di breve durata è stato studiato dagli scienziati utilizzando la spettroscopia fotoelettronica a raggi X ottica e di sincrotrone. L’analisi ha confermato che l’acqua era diventata metallica.

“Il nostro studio non solo mostra che l’acqua metallica può essere prodotta sulla Terra, ma ha anche proprietà spettroscopiche associate alla sua meravigliosa lucentezza metallica dorata”, afferma Seidel.

I risultati di un interessante studio sono stati pubblicati sulla rivista Nature.

fonte@ordonews

Next Post

Costa Rica: Pesca un pesce persico da 200 kg

Gli abitanti del Costa Rica hanno catturato un pesce persico gigante, le cui incredibili dimensioni hanno impressionato i pescatori. Il peso del pesce persico è di circa 200 chilogrammi e la sua lunghezza è di poco superiore ai 2 metri, sebbene tali dimensioni siano considerate abbastanza comuni per questo tipo […]
Costa Rica Pesca un pesce persico da 200 kg