Google ci ripensa a fa marcia indietro su Google Plus

“Quando abbiamo lanciato Google+, abbiamo deciso di aiutare le persone a fare scoperte, condividere e collegarsi su Google come fanno nella vita reale. Mentre abbiamo ottenuto alcuni buoni risultati, abbiamo fatto alcune scelte che, col senno di poi, abbiamo bisogno di ripensare. Così nel corso dei prossimi mesi, andremo a fare alcuni importanti cambiamenti.”

Questo il comunicato apparso sul blog ufficiale di Google, per comunicare il divorzio ufficiale dal suo social network Google Plus.

Una separazione che probabilmente non sconvolgerà nessuno, dato che il social non ha mai veramente spiccato il volo, forse troppo complesso, raffinato e “nerd” per gli utenti abituati ai social concorrenti.

In ogni caso, la compagnia ha annunciato che d’ora in poi servizi come YouTube, ma non solo, saranno “slegati” da Google+. Sarà anche più semplice eliminare ciò che resta del proprio account Google+ se non lo si desidera più, visto che non sarà più necessario per accedere ad altri servizi Google.

Nei prossimi mesi, un account Google sarà tutto ciò che serve per condividere contenuti, comunicare con i contatti, creare un canale su YouTube e altro ancora.

Loading...
Potrebbero interessarti

Facebook attiva il suo motore di ricerca: nasce Search FYI

Finalmente Facebook ha deciso di attivare il proprio motore di ricerca: nasce…

Google accusata di abuso di posizione dominante anche in Russia

Secondo il Wall Street Journal, il quale cita un portavoce dell’autorità antitrust…