Grecia, Tsipras: quattro anni per cambiare il Paese

Eleonora Gitto

Il Premier greco Alexis Tsipras vuole quattro anni per le riforme, per cambiare il Paese.

Glieli accorderanno o faranno come in Italia, dove si cambia in media ogni anno e mezzo?

Ma il giovane e tuttavia navigato Tsipras non è personaggio da poco, visto che in poco tempo è riuscito a vincere due elezioni e un referendum.

Non solo, nelle recentissime elezioni politiche è riuscito a sbarazzarsi anche dei personaggi scomodi all’interno del suo partito che tentavano di fargli la fronda.

O quanto meno si opponevano in maniera decisa agli accordi presi da Tsipras stesso con i creditori per il rientro del debito della Grecia.

Debito che non rientrerà mai, beninteso, ma questo lo sanno pure i creditori, nonostante abbiano cercato e cerchino ancora di tirare la corda e mettere vincoli ancora più stretti.

E così il buon Alexis al primo consiglio dei ministri utile, si è detto “determinato nell’andare avanti con le riforme”.

Insomma, una specie di Renzi in salsa ellenica. Il leader ha affermato che si tratta di un obiettivo completamente compatibile in quattro anni, a condizione che si lavori duro e si attuino riforme coraggiose.

Questo glielo augurano anche in Europa. Lo stesso che deve fare l’Italia.

Next Post

Poste, accordo rivoluzionario: consegna della posta a giorni alterni

L’azienda Poste Italiane ha firmato un accordo rivoluzionario con i sindacati che prevede, tra l’altro, anche la consegna della posta a giorni alterni nei piccoli centri. Il postino potrà suonare alla porta degli utenti anche più volte al giorno nelle grandi città ma nei piccoli centri busserà un giorno sì […]
Poste, accordo rivoluzionario consegna della posta a giorni alterni