Mondo

Ghiacciaio enorme si stacca in Groenlandia

Groenlandia boato enorme un ghiacciaio che si rompe

Le lastre di ghiaccio, come quelle in Groenlandia e nell’Antartide, formano praticamente circa il 2% di tutta l’acqua che esiste sulla superficie del nostro pianeta, la maggior parte del resto è ovviamente contenuta già negli oceani. La Groenlandia d’altronde “consuma” in pratica circa 270 miliardi di tonnellate di ghiaccio nell’oceano ogni anno, in quantità maggiore ovviamente quando il caldo e leggermente meno durante gli anni freddi. L’Antartide attualmente scarica circa 100 miliardi di tonnellate ogni anno, ma è probabile che tale numero aumenti rapidamente nei prossimi decenni.

Gli scienziati hanno filmato la rottura di un ghiacciaio della Groenlandia.

L’evento è accaduto lo scorso giugno nel pieno della notte, una squadra di scienziati accampati in un fiordo della Groenlandia ha sentito come una sorta di ruggito impressionante. Quando gli iceberg nascono, riempiono l’oceano con agghiaccianti rumori ed in questo periodo il ghiacciaio di Helheim si sta rompendo. I ricercatori hanno visto, come riferisce LiveScience , “sbuffi di ghiaccio” lanciati in aria mentre un nuovo iceberg ha iniziato a staccarsi dal ghiacciaio, il tutto è stato filmato proprio dal gruppo di ricercatori.

In tempo reale, ci sono voluti circa 30 minuti per un iceberg lungo quattro miglia per rompersi e fluttuare nel mare, difficile rendersi conto della vastità di tale iceberg anche guardando i video, ma i ricercatori hanno sottolineato in un comunicato che questo iceberg coprirebbe la maggior parte del Lower e Midtown Manhattan. Tecnicamente si tratta di un iceberg tabulare, lungo e piatto; nel video, si può esservare che gli iceberg hanno un pinnacolo alto e sottile che si spezza mentre si capovolge.

Il ghiacciaio di Helheim, che prende il nome da Hel, il regno antico dei morti della civiltà vichinga, è il ghiacciaio che scorre più velocemente sul lato orientale della Groenlandia,come dice la NASA . Ma anche se gli iceberg che si sciolgono in mare in questa zona, stanno contribuendo all’innalzamento del livello del mare, gli scienziati non sanno ancora esattamente come funzionano tali rotture. “Il processo in sé è relativamente poco osservato, compreso e modellato“, ha scritto David Holland, uno degli scienziati che ha catturato il video, in un articolo del 2016 . Questo video acquisisce dati sugli eventi similari che possono essere utilizzati per capire meglio determinate rotture come queste.

Ella Gilbert del British Antarctic Survey è stata la prima a realizzare un film sugli iceberg da vicino: “È complicato“, spiega. “La regione sta chiaramente subendo un sacco di cambiamenti, ma non si può dire semplicemente che è stato il clima.” Il processo degli iceberg è comunque un processo naturale, in parole povere: “se metti più neve a un’estremità, deve uscire dall’altra parte come iceberg.

About the author

Redazione

Redazione

La redazione di veb.it si occupa di fornire agli utenti delle news sempre aggiornate, dal gossip al mondo tech, passando per la cronaca e le notizie di salute.