Hey Jude, il testo originale venduto per quasi un milione di dollari
Hey Jude il testo originale venduto per quasi un milione di dollari

Nel luglio 1968, i Beatles si riunirono ai Trident Studios di Londra per registrare il loro nuovo singolo che balzò in testa alla classifica “Hey Jude“. Paul McCartney annotò il testo su un foglio di carta, che usò durante la sessione e che poi diede a un ingegnere di studio. Il 10 aprile, quel foglio di carta è stato venduto all’asta per l’incredibile cifra di 910.000 dollari, un valore molto più alto a quello attribuito ad inizio asta che si aggirava tra i 160.000 e i 180.000 dollari.

Secondo Far Out Magazine , McCartney aveva iniziato a scrivere la canzone all’inizio dell’estate del 1968 mentre si recava in visita alla prima moglie di John Lennon, Cynthia, e al figlio Julian. Lennon si era recentemente separato da Cynthia dopo aver iniziato la relazione con l’artista Yoko Ono, e la canzone aveva lo scopo di rassicurare Julian, che all’epoca aveva solo 5 anni, che le cose sarebbero andate bene.

Hey Jude, il test scritto da Paul McCartney venduto all’asta.

È stato ottimista, un messaggio di speranza per Julian“, ha successivamente spiegato McCartney nella docuserie TV The Beatles Anthology . “’Dai, amico, i tuoi genitori hanno divorziato. So che non sei felice, ma starai bene. “”

All’inizio, il brano era intitolato “Hey Jules“, ma McCartney lo cambiò in “Hey Jude“, una combinazione di Jules e Jud, un nome che a McCartney era piaciuto dopo averlo ascoltato nel musical Oklahoma.

Considerando il ricco retroscena, forse non sorprende che i testi scritti a mano da Paul McCartney siano stati gli articoli più venduti all’asta “All Beatles” della scorsa settimana, un evento online dal vivo ospitato dalle aste di Julien.

foto@Wikimedia

Loading...
Potrebbero interessarti

A Live-Non è la D’Urso le incredibili confessioni di Paolo Brosio

Ad onor del vero, quasi rimpiangiamo il “Pamela-Gate”, quando per mesi la…

Colosseo più sicuro, arrivano i metal detector

Per un Colosseo più sicuro ma anche più accogliente, sono stati istallati…