I Medici 2, tante new entry e corsa ai casting

La prima stagione è stata un grandissimo successo di pubblico e critica e quindi non stupisce affatto che ci sia grande attesa per la seconda stagione, soprattutto da quando si è saputo che parte del cast sarà rinnovato e che quindi saranno aperti nuovi casting, che stanno facendo gola a tantissimi.

“I Medici”, la ideata da Frank Spotnitz eNicholas Meyer, nella sua seconda stagione sarà ambientata ben 20 anni dopo gli avvenimenti narrati nella prima stagione.

Un giovane Lorenzo, nipote di Richard Madden, il personaggio di Cosimo della prima serie, è costretto ad assumere la banca di famiglia. Visto che i fratelli Medici Lorenzo e Giuliano, insieme all’amico Botticelli, vogliono fare di Firenze un grande centro finanziario e culturale, dovranno affrontare la famiglia Pazzi e Papa Sisto IV, interpretato da Raul Bova.

La nuova stagione avrà otto puntate, esattamente come la prima stagione. Le riprese inizieranno a Roma, capitale anche dell’industria cinematografica in Italia, a partire dal 24 agosto di quest’anno. Il budget stabilito è di 24 milioni di euro.

La serie, come detto, ha delle nuove entrate all’interno del cast, tra le quali Daniel Sharman, attore della serie spinoff di “The Walking Dead”, ovvero “Fear The Walking dead”. Sharman interpreterà il ruolo di Lorenzo il Magnifico, personaggio quindi di notevole peso.

Un’altra new entry è Bradley James (“Homeland”, co-protagonista nella serie “Merlin”) che interpreterà Giuliano de Medici, fratello di Lorenzo.

Fanno parte del cast de I Medici 2 anche Julian Sands nei panni del padre di Lorenzo e Sebastian De Souza nei panni di Sandro Botticelli.

Centinaia di richieste di informazioni riguardo al casting della serie tv sono invece arrivate alla Mantova Film Commission dopo la pubblicazione della notizia sulla Gazzetta.  Il casting verrà effettuato, dall’aiuto regista, alla Stm – Scuola di Teatro Mantova di via Bonomi 3, dalle 9 alle 19, con pausa dalle 13 alle 14: per donne e bambini lunedì 4 settembre; per gli uomini martedì 5 settembre.

Non servono esperienze cinematografiche precedenti. Bisogna presentarsi, vestiti normalmente, senza alcun appuntamento, attendendo il proprio turno: verrà rispettato l’ordine di arrivo.

Next Post

Morbillo: vaccinazione alla base di tutto e pericolo tubercolosi

Si torna a parlare di vaccini, legati al morbillo in questo caso, a dire la sua è il primario per le malattie infettive di Empoli, si tratta di una vaccinazione con doppia valenza visto che si parla anche di pericolosità “tubercolosi”, dunque  a quanto pare: è bene vaccinarsi contro il […]
Morbillo, è bene vaccinarsi perché può essere più pericoloso della tubercolosi