iPhone 8, la Apple punta sempre alla fascia alta
iphone8-fascia-alta

Non è un segreto che la crescita delle vendite di iPhone nel corso degli ultimi trimestri sono state un pò tiepide, infatti il 2016 ha segnato il primo anno che Apple ha sperimentato come non mai un calo anno annuo nelle vendite di iPhone, anche se l’iPhone 7 è andato bene.

L’iPhone 8, tuttavia, è destinato a cambiare la situazione, sarà caratterizzato da un display OLED a sfioramento e una serie di nuove funzionalità tra cui il riconoscimento facciale e la maggiore durata della batteria, molti analisti ritengono che i progressi tecnologici offerti dall’iPhone 8 aiuterà maggiormente il ciclo di aggiornamento iPhone della sua storia. Naturalmente, tutti questi progressi non saranno a buon mercato, visto che alcuni analisti hanno anticipato che la prossima generazione di iPhone sarà in vendita a un minimo di 1.000 dollari. Come punto di riferimento, l’entry-level iPhone 7 al dettaglio era di 649 dollari con l’iPhone 7 Plus, versione base, in vendita al dettaglio per 769 dollari.

Mentre il prezzo di 1.000 dollari per il nuovo dispositivo Apple, potrebbe senza dubbio fermare molti acquirenti, d’altronde la strategia business della Apple ha sempre ruotato intorno alla vendita di prodotti di alta qualità a un prezzo per così dire “premium”. 

Prezzo a parte, resta da vedere se l’iPhone 8 includerà il famoso sensore Touch ID, mentre è stato precedentemente ipotizzato che Apple avesse trovato un modo per incorporare il sensore Touch ID nel display stesso, i rapporti più recenti indicano che Apple proporrà certamente il sistema di riconoscimento facciale – tramite sensori della fotocamera 3D – per l’identificazione degli utenti e come mezzo per autenticare transazioni finanziarie.

Fonte@BGR.COM

Loading...
Potrebbero interessarti

Compra un videogioco per il figlio e trova una sorpresa all’interno

Un papà acquista un videogioco per il figlioletto e trova nella confezione…

Mark Zuchkerberg e la telepatia come comunicazione del futuro

Sappiamo bene che la differenza tra una persona cosiddetta “normale” e una…