Lavoro, a Bolzano gli stipendi più alti: la classifica
Lavoro, a Bolzano gli stipendi più alti: la classifica

A Bolzano ci sono gli stipendi più alti: la classifica dell’Osservatorio Statistico dei Consulenti del Lavoro

L’Osservatorio Statistico dei Consulenti del Lavoro ha stilato la classifica degli stipendi nel 2016 per le maggiori città. Vince Bolzano con due primati, il tasso di disoccupazione più basso e gli stipendi più alti. Meglio di così non si può.

Il capoluogo dell’Alto Adige è in testa con 1.476 euro mensili: poi viene Varese con 1.471 euro; Monza con 1.456 euro; Como con 1.449; Verbano con 1.434; Bologna con 1.424 euro e Lodi con 1.423. La media nazionale risulta essere di 1.315 euro.

Nel Mezzogiorno la prima provincia con gli stipendi più alti, è L’Aquila con 1.282 euro. Quella con gli stipendi più bassi, Ascoli Piceno, con 925 euro.

Più di ogni altra considerazione, si deve per l’ennesima volta rimarcare che, anche in base a questi dati, purtroppo la gran parte delle province del centro sud è in coda alla classifica.

E’ vero che il costo della vita nel Mezzogiorno è minore, ma il divario in termini di stipendi, e anche di potere di acquisto, è così alto che non possiamo non registrare ancora una volta l’esistenza e l’infinita persistenza di un’Italia a due, forse tre velocità.

Loading...
Potrebbero interessarti

Smart Working, mezzo milione di lavoratori flessibili in Italia

Un settore che nel mondo ha conosciuto già un evidente successo e…

Ocse, nuova promozione per l’Italia ma sempre con riserva

Ancora una buona notizia per l’Italia che lentamente si sta guadagnando la…