Le Rivoltelle piccole celebrità ma accettate in Italia?

Onestamente credevamo che episodi del genere non capitassero più da anni, non in un paese che si proclama civile e liberale come l’Italia, ed invece siamo qui a parlare di discriminazione ai danni di quattro ragazze, ree di aver un orientamento sessuale differente.

Il fattaccio succede in Calabria dove il concerto de Le Rivoltelle sarebbe stato cancellato proprio a causa dei gusti sessuali delle componenti del gruppo: «Le Rivoltelle sono lesbiche e questa è una festa religiosa e quindi potrebbero offendere la morale cattolica di ogni singolo cristiano facente parte di questa comunità».

La band è stata considerata in un certo senso non consona e “immorale” da alcuni esponenti del Comitato per le feste parrocchiali di Rossano che hanno voce in capitolo nelle decisioni per i festeggiamenti e gli spettacoli nella cittadina calabrese. Il concerto era già stato concordato, mancava giusto l’ultima firma nel contratto, ma all’improvviso tutto è sfumato.

“La nostra rabbia è stata tale da non poter tacere – dice Elena Palermo, voce e leader del gruppo – Quello che è successo è frutto di un pregiudizio sessista che non potevamo non denunciare”.

“Quello che rende tutto più assurdo e doloroso – si sfoga ancora Elena – è che la decisione di escluderci si basa solo sul pregiudizio. Magari pensano che siamo lesbiche solo perché alcune di noi portano i capelli corti o perché siamo una band rock tutta al femminile. Le nostre preferenze sessuali non sono mai state né una bandiera, né una cosa da nascondere, ma solo una cosa che non è importante. Importa quello che diciamo dal palco, come lo diciamo, i temi che affrontiamo. Non quello che ognuna di noi fa in camera da letto”.

Next Post

Britney Spears, ritorno in grande stile con Glory

Chissà che il titolo del prossimo album non le porti fortuna e l’aiuti a ritrovare proprio quella fama che negli anni ’90 l’aveva resa una delle pop star più ammirate al mondo e che poi negli anni si è irrimediabilmente persa tra cliniche di riabilitazione e dipendenze di ogni sorta. […]