Leon Russel, ci lascia un mito del rock

Purtroppo siamo costretti a ripeterlo ancora una volta: quest’anno è veramente un anno terribile per la musica internazionale, con troppi addii a diversi dei suoi interpreti maggiori e più amati.

Stavolta siamo costretti a tributare l’ultimo saluto a Leon Russell, cantante, musicista, compositore, e produttore discografico statunitense: un vero e proprio mito della musica rock degli anni ’70.

Con ben 39 album pubblicati e decine e decine di concerti e tournèè, ha all’attivo collaborazioni con i più grandi artisti, in particolare con Joe Cocker che accompagnò in un leggendario tour nel 1970, ma anche Phil Spector, George Harrison, Eric Clapton, Ringo Starr, John Lennon, Bob Dylan, Rolling Stones, Beach Boys, B.B. King, Ray Charles, Frank Sinatra.

Grazie al suo eccezionale talento, Russell aveva creato uno stile originale mescolando il rock con l’r&b e il funk.  Alla sua popolarità contribuirono anche il look pittoresco, caratterizzato dalla sua lunga capigliatura, e le numerose collaborazioni appunto.

Tra i suoi brani di maggior successo A song for you, poi ripresa da moltissimi artisti tra cui Ray Charles, The Temptations, Willie Nelson, Donnie Hathaway, Amy Winehouse, Herbie Hancock e Christina Aguilera, e Delta lady,  portata al successo nel 1969 da Joe Cocker.

Il suo ultimo album è datato 2010 e si intitola The Union, una raccolta cult nata dalla collaborazione con Elton John.

Next Post

Ilaria Galassi ieri celebrità oggi mamma a tempo pieno

Sulla cresta dell’onda nel periodo di “Non è la Rai”, programma televisivo di successo che ha lanciato ragazze come Ambra Angiolini, oggi però Ilaria Galassi è semplicemente una mamma. Ilaria è stata una delle fortunate ragazze che partecipavano e si facevano notare al programma di Mediaset, intervenuta a Matrix ha […]