Lily-Rose Depp ”non ho mai fatto coming out”

Soltanto un anno fa, Lily-Rose Depp, figlia della cantante e modella francese Vanessa Paradis e dell’attore Johnny Depp, di soli 16 anni, ha partecipato al “Self-Evident Truths” dell’artista iO Tillett Wright, in una raccolta di immagini di ragazzi che ricadono all’interno dell’universo LGBT.

Tale partecipazione è stata interpretata dalla maggior parte del pubblico un coming out, avvalorato dal suo dichiararsi “etero non al 100%”.

Oggi Lily-Rose ha deciso di chiarire la questione in un’intervista a Nylon: “È stato tutto frainteso. Non stavo cercando di fare coming out. Ho partecipato per dire che non bisogna etichettare la sessualità; oggi così tanti ragazzi non lo fanno e penso che sia bello. È come con il cibo: puoi pensare che il burro d’arachidi sia il tuo preferito per, tipo, 5 mila anni, e poi scoprire che in realtà preferisci gli hamburger”.

“Forse non mi sono espressa bene, perché tutti mi hanno etichettata come gay. Non è quello che volevo dire. Non che ci sia niente di male nell’esserlo, ovviamente. Ma l’ho fatto proprio per dire che non devi farti etichettare e poi tutti a dire: “Lily-Rose Depp fa coming out!” Volevano solo dire che ero qualcosa. Che ero etero o che ero gay. E io dico che non importa. Non sono affari di nessuno, perché uscirò con chi mi pare”, conclude la bella Lily-Rose.

Loading...
Potrebbero interessarti

Fabio de Nunzio, fuori dall’incubo l’ex inviato di Striscia la notizia

La giustizia si è espressa: per quanto riguarda l’inchiesta riguardante i servizi…

Karima dall’ospedale ringrazia e tranquillizza i fans

Purtroppo, per chi fa il suo mestiere, non è raro incorrere in…