Malta, collassa per maltempo la Finestra Azzurra

Eleonora Gitto

Brutta notizia: forse a causa del maltempo, all’improvviso è crollata la Finestra Azzurra di Malta.

Uno dei monumenti naturali più famosi del mondo se n’è andato all’improvviso, non c’è più.

Siamo portati a pensare che certe bellezze naturali siano eterne o quasi, e invece se ne vanno anche loro, erose dal tempo, sia meteorologico che cronologico.

Come è successo ultimamente anche qui da noi, nelle Dolomiti e altrove, dove interi pezzi di montagne si sono staccati per cause del tutto naturali.

E’ successo ora alla Finestra Azzurra di Malta, sull’isola di Gozo: il luogo è famoso per essere un posto di grande richiamo per tuffatori e per essere stato protagonista di film e di documentari di successo.

Il Primo Ministro di Malta, Joseph Muscat, ha detto: “Sono appena stato informato che la bellissima Tieqa tad-Dweira a Gozo è collassata. Ho il cuore a pezzi”.

Pare che a dare alla struttura il colpo decisivo sia stato un fortissimo temporale, ma in realtà poteva succedere da un momento all’altro.

Ultimamente il Governo di Malta aveva, conscio di ciò, emesso un divieto di camminarci sopra. Ma non è bastato.

Jose Herrera, Ministro dell”Ambiente, ha detto che nessun intervento dell’uomo avrebbe potuto evitare il crollo.

Next Post

Bologna, l'Università è fra le migliori del mondo

A Bologna l’Università è diventata fra le migliori del mondo. Una volta l’Universitas bononiensis era la migliore del mondo in senso assoluto; anche perché è stata la prima nella storia, c’era solo lei. Adesso le cose sono un po’ cambiate e di università ce ne sono a migliaia e migliaia […]
Bologna, l'Università è fra le migliori del mondo