Mark Zuckerberg tramite la sua fondazione compra Meta

Eleonora Gitto

Mark Zuckerberg, tramite la sua fondazione, compra Meta, il motore di ricerca per scienziati di tutto il pianeta.

E così la Chan Zuckerberg Initiative, l’organizzazione filantropica del magnate americano e della consorte, ha deciso di acquistare la famosa piattaforma Meta.

L’intenzione è il miglioramento e l’ulteriore sviluppo dei prodotti offerti dalla piattaforma.

Dalla fondazione fanno sapere: “Gli strumenti offerti da Meta possono accelerare fortemente i progressi scientifici e aiutarci a raggiungere il nostro obiettivo. Sostenere la scienza e la tecnologia che renderà possibile curare, prevenire e gestire tutte le malattie entro la fine del secolo”.

Magari le previsioni sono un po’ troppo ottimistiche, ma l’intenzione e l’intuizione, oltre che filantropiche, sono corrette.

Ad esempio Meta risulta essere molto importante nel campo della biomedicina. Gli scienziati Cori Bergmann e Brian Pinkerton, spiegano: “Ogni giorno vengono pubblicati centinaia di documenti. Al momento non è stata comunicata l’entità dell’investimento economico messo sul piatto per portare a termine l’operazione”.

Meta ha contatti, accordi e collaborazioni con molti di istituti di ricerca, case editrici, centri di ricerca, e più di 1200 istituzioni varie.

Per quel che riguarda gli esatti termini dell’acquisto, ancora non si sa molto, tuttavia con il buon Mark le prospettive sono rosee.

Next Post

Instagram, finalmente le dirette anche per l'Italia

Finalmente le dirette Instagram ci saranno anche per l’Italia. Lo aspettavamo con molta ansia, dal Nord al Sud Italia, e finalmente è arrivato. E’ operativo il live streaming anche per il nostro Paese. Già da novembre dello scorso anno era stata annunciata la funzione dei live video all’interno delle stories. […]
Instagram, finalmente le dirette anche per l'Italia