Medicina alternative: Le pratiche più incredibili utilizzate

La “medicina alternativa” ha da sempre accompagnato la storia dell’umanità, trattamenti a cui credere che oggi, o in passato, vengono utilizzati e, per molti pazienti, con grande successo.

Generalmente medicine alternative composte da una combinazione con campi energetici, mondi spirituali e salute psichica.

Alcune delle cure più “alternative” esistenti fino ad oggi, che dunque fanno parte della medicina moderna.

Chirurgia psichica

Fondamentalmente, l’idea è che alcuni sensitivi particolarmente evoluti possano eseguire un intervento chirurgico praticando incisioni a mani nude (anche se alcuni preferiscono usare i coltelli da cucina per una maggiore credibilità).

Cominciano quindi a estrarre quantità ridicole di disgustoso “tessuto” o in particolari culture superstiziose, pezzi di vetro e altri oggetti messi nel corpo dagli spiriti maligni. Leony Romero, un rinomato chirurgo psichico, afferma di poter aumentare le vibrazioni delle sue mani per perforare la pelle e trasformare l’energia malata in materia fisica. Questa pratica è stata documentata per la prima volta nelle Filippine e in Brasile alla fine degli anni ’50. Arrivò in America e fu rapidamente raccolta dalla cultura popolare come chirurgia “di quarta dimensione“.

Tuttavia, fu rapidamente screditato, con la Federal Trade Commission che definì tale pratica una “bufala totale” nel 1975, e James Randi eseguì un duplicato molto convincente durante il Late Show con Johnny Carson, e lo espose come nient’altro che un gioco di prestigio usando coloranti alimentari, sangue finto, un sacchetto di plastica e della pancetta. Ciò però, non ha sradicato completamente la pratica e la chirurgia psichica è stata nuovamente spinta nell’occhio dei media quando Andy Kaufmann si è sottoposto al trattamento nel marzo 1984 per il suo tumore polmonare in fase avanzata.

Andò nelle Filippine per un periodo di sei settimane e, al suo ritorno, dichiarò di essere guarito. Sfortunatamente, morì nel maggio 1984 per insufficienza renale a causa del suo cancro. Seguendo i passi di Randi, maghi come Criss Angel, Penn e Teller, Milbourne Christopher e Robert Gurtler hanno tutti riprodotto interventi psichici estremamente convincenti, e quindi hanno dimostrato la falsità di questo trattamento fasullo, ma inutilmente: è ancora ampiamente praticato nelle Filippine e il Brasile, e ancora consentito negli Stati Uniti e nel Regno Unito.

Terapia elettromagnetica

L’idea della magnetoterapia è in circolazione dai tempi degli imperi greco e romano. Con lo sviluppo dell’elettricità, questa secolare ossessione si è fusa in modo permanente grazie alla possibilità dell’elettricità per creare uno dei trattamenti medici alternativi più pericolosi nella medicina moderna. In particolare, l’elettromagnetismo si basa su affermazioni scientifiche con risultati non dimostrati.

L’idea è che un magnete caricato negativamente contrasta un’afflizione (che presumibilmente ha una carica positiva). Inoltre, questi trattamenti sfruttano l’idea dell’elettricità, attraverso microonde, radio e raggi infrarossi, come agente che può anche essere usato come cura per le frequenze elettromagnetiche squilibrate nel corpo (da non confondere con strumenti comprovati come gli EEG). Questi trattamenti sarebbero adatti al trattamento di ulcere, mal di testa, ustioni, dolore cronico, disturbi nervosi, lesioni del midollo spinale, diabete, asma, artrite, cancro e malattie cardiache.

La prima di queste “macchine” ad utilizzare tale medicina alternativa, è stata completamente proposta da Albert Abrams, il quale ha affermato che la sua invenzione poteva rilevare le frequenze dei tessuti danneggiati e quindi fare diagnosi. Nel 1924, la rivista Scientific American testò la sua macchina su 6 campioni e la macchina non fu in grado di identificare correttamente nessuna delle malattie. L’American Cancer Society sottolinea che “Affidarsi a questo tipo di trattamento da solo ed evitare o ritardare le cure mediche convenzionali per il cancro, può avere gravi conseguenze per la salute“. Ad oggi, i trattamenti elettromagnetici abbondano, fornendo informazioni non provate e “trattamenti” a malati disperati persone.

Trepanning (trapanazione del cranio)

La più violenta tra le medicine alternative si chiama trepanning è anche la più antica. La pratica di produrre fori nel cranio era, apparentemente, piuttosto popolare ai tempi dei cavernicoli; un reperto archeologico in Francia, datato 6500 a.C., ha rilevato che su 120 teschi trovati, 40 mostravano segni di trapanazione del cranio.

Ma per quale motivo si dovrebbero praticare tali fori nel cranio?  Sembra che nell’antichità si pensasse che la trapanazione curasse convulsioni, emicranie e disturbi mentali. Il taglio di capelli caratteristico per monaci e frati si è effettivamente evoluto perché molti santi nel Medioevo si erano rasati la testa in preparazione al trepanning. Ma ovviamente ci siamo evoluti oltre questo modo di pensare primitivo, almeno sembra. Non secondo Bart Huges, un olandese definito a tutti gli effetti il campione riconosciuto della trepanazione moderna.

Ha affermato che i fori nel cranio aprono il terzo occhio per migliorare la capacità psichica e consentire al cervello l’accesso a più spazio e ossigeno. Apparentemente, credeva che mentre gli umani si evolvessero in posizione eretta, il flusso di sangue al cervello diminuiva. Huges ha proposto tutti i tipi di trattamenti per correggere questa condizione, ma nessuno ha avuto gli effetti a lungo termine del trepanning. Le sue riflessioni brillanti lo portarono in una posizione privilegiata in una struttura per malattie mentali.

Oggi, l’International Trepanation Advocacy Group continua a fare pressioni affinché questa procedura sia ampiamente accettata e cerca di trovare prove scientifiche per le sue affermazioni.

Reiki

Sviluppata nel 1922 da un buddista giapponese, Mikao Usui, il Reiki, che si traduce letteralmente in “atmosfera misteriosa“, è la pratica della guarigione attraverso il contatto con qualcuno. Usui ricevette la sua divina rivelazione mistica durante un rigoroso corso di addestramento buddista di 21 giorni. Pare abbia praticato ed insegnato Reiki a oltre 2000 persone dopo la sua scoperta. Basato sul principio orientale del ki, Reiki si affida a manipolatori energetici addestrati per manipolare il ki per curare i disturbi e promuovere il benessere. Il fondamento della pratica si basa su una particolare affermazione di Usui:

L’arte segreta di invitare la felicità, La medicina miracolosa per tutte le malattie. Almeno per oggi: non essere arrabbiato, non preoccuparti, sii grato, lavora con diligenza, sii gentile con le persone. Ogni mattina e sera, unisci le mani in meditazione e prega con il cuore. Per il miglioramento di mente e corpo. Usui Reiki Ryōhō. Il fondatore, Mikao Usui“.

Autore: Alexandra Wayson, fonte: paranormalhaze.com

Loading...
Potrebbero interessarti

Tempi veloci per diagnosticare il tumore alle ovaie

Grazie al test molecolare preventivo ora, per sapere se si ha un…

Incredibile scoperta, il più antico utilizzo di cannabis

Il più antico esempio di utilizzo di cannabis scoperto dagli archeologi. L’uso…