Nicolas Cage imbrogliato, deve restituire reperto trafugato

Nicolas Cage deve restituire un reperto archeologico trafugato

Non è certo la prima star che si concede l’hobby del collezionismo, soprattutto avendo a disposizione un budget milionario frutto dei ricchi proventi dei film a cui partecipa, ma stavolta a Nicholas Cage è andata male.

A distanza di otto anni, suo malgrado, l’attore americano ha scoperto che un teschio di dinosauro, che aveva acquistato tempo addietro,  era stato rubato nove anni fa in Mongolia, e che gli toccherà quindi restituirlo ai legittimi proprietari, nonostante lo avesse comprato legalmente all’asta.

All’epoca pensava di aver fatto un grosso affare, quando lo aveva «scippato» a Leonardo Di Caprio offrendo 230 mila dollari e surclassando l’offerta del suo rivale, ma ora quest’ultimo sarà sghignazzando felice.

Secondo una fonte, Cage ha ricevuto un certificato di autenticità dalla casa d’aste IM Chait Gallery. Nel luglio 2014, è stato però informato dalle autorità statunitensi che il fossile poteva essere stato importato illegalmente dalla Mongolia.

L’attore non è stato accusato di alcun reato e, anzi, le autorità hanno specificato che ha concordato volontariamente la restituzione una volta appresi i dettagli del tutto.

Next Post

Johnny Depp è per Forbes l’attore più sopravvalutato

Johnny Depp in testa a una classifica poco lusinghiera Come ogni anno, a fine anno, il Forbes stila tutta una serie di classifiche, anche se non tutte lusinghiere. Tra le tante ne svetta una che stabilisce quali siano gli attori che hanno fatto peggio nell’anno in corso, applicando una metrica […]