Nottata di luna piena, la seconda in un mese

La notte appena trascorsa ha ospitato un evento a dir poco affascinante: se già la luna piena è uno spettacolo meraviglioso da sola, che dire se questa si tinge di blu?

In realtà la luna ha brillato del suo solito colore argentato, ma la particolarità è che si tratta della seconda luna piena del mese, dopo quella del 2 luglio: un fenomeno astronomico piuttosto raro, che si verifica all’incirca ogni tre anni.

“Dal punto di vista astronomico non è un fenomeno particolarmente interessante perché la luce diretta impedisce di fatto di osservare i dettagli, ma è senz’altro un’occasione splendida per catturare immagini suggestive e spettacolari”, spiega l’astrofisico Gianluca Masi, responsabile del Virtual Telescope.

L’ultima volta che si è verificata una concomitanza del genere è stato nell’agosto 2012 e ricapiterà di nuovo nel 2018.Il colore blu, invece, è dato dalla presenza nell’atmosfera di ceneri vulcaniche, derivanti da eruzioni particolarmente potenti.

Per ricordare l’ultima luna veramente blu bisogna andare molto indietro.  “È accaduto nel 1883, in occasione dell’eruzione del vulcano Krakatoa, in Indonesia. Ma si tratta di casi che comunque non hanno nulla a che fare con l’evento astronomico della doppia luna piena in un mese”, spiega Masi, raccontando un fenomeno di oltre un secolo fa.

Loading...
Potrebbero interessarti

In arrivo una nuova app che darà vita alle cose

La nuova app si chiama Internet of things ed è stata ideata…

Sony invita i possessori di Vaio a non istallare Windows 10

Molti utenti sono ansiosi di poter avere Windows 10, il nuovo sistema…