Pokemon Go, Pentagono: è illegale

Eleonora Gitto

Secondo il Pentagono Pokemon Go è illegale per motivi legati alla sicurezza.

Presa di posizione netta del Dipartimento della Sicurezza USA.

I dipendenti del Pentagono, dovrebbero evitare di scaricare l’applicazione ormai famosa in tutto il mondo.

E, più di ogni altra cosa, devono evitare di cacciare Pokemon nelle basi militari e altre zone sensibili o comunque importanti per la sicurezza del Paese.

Il Pentagono è intervenuto all’indomani dei rumors che parlavano di una sorta di palestra Pokemon Go all’interno nel cortile centrale del Pentagono.

Dice il portavoce Jeff Davis: “Le ultime notizie di cui dispongo mi dicono che c’è ancora una zona per allenarsi al centro della Corte. Io non gioco, quindi dovrò girare la domanda ad altri”.

Per parte sua, il famoso Gordon Trowbridge, dell’ufficio stampa della Difesa Usa, afferma: “Potete immaginare una serie di ragioni per cui non sarebbe prudente farlo. Ma a parte le questioni di sicurezza, credo che i contribuenti preferiscano che i telefoni governativi vengano usati per affari governativi”.

E se ciò non bastasse, potrebbe essere utile rammentare quella massima inossidabile applicabile in ogni Paese e in ogni tempo: “Non è detto che gli stupidi siano isolati, si può essere cretini anche a stragrande maggioranza”.

Next Post

Il Segreto, anticipazioni domenica 14 agosto

Nell’episodio di ieri abbiamo potuto vedere come la maggior parte delle attenzioni ruotano attorno ad Amalia, che ormai sembra quasi completamente impazzita, e a Raimundo, a cui Emilia proprio non riesce a perdonare la scelta di tornare a vivere alla Villa con la sua amata Francisca. La soap opera Il […]