Procura Napoli: Caso Tiziana Cantone novità in merito

Redazione

Ci sono delle novità che riguardano la ragazza che si è uccisa per via di un video che è stato diramato su internet che ha spinto la ragazza, Tiziana Cantone al suicidio.

Ora la Procura di Napoli ha richiesto alla Apple i codici dello smartphone della ragazza per vedere se ci sono informazioni importanti per il caso, visto che il video è stato inviato da lì. La ragazza, morta lo scorso 13 settembre 2016 nella sua abitazione a Napoli, purtroppo non riesce ad avere la giustizia che merita.

A trovare la povera ragazza morta è stata la zia: purtroppo il suo carattere debole ha fatto sì che questa faccenda la straziasse al punto tale di arrivare al suicidio.

Per quanto riguarda i codici sembra non essere così facile venirne in possesso: nei prossimi giorni verrà ascoltato anche l’ex fidanzato come persona informata sui fatti.

Next Post

Messina aborti clandestini: giudizio immediato per i due medici di Papardo

Per il caso degli aborti clandestini, i due medici che prestavano servizio presso l’ospedale Papardo verranno ascoltati e giudicati il prossimo 18 gennaio nella seconda sezione penale di Palazzo Piacentini e dovranno affrontare il processo. I due medici che sono sotto giudizio sono il primario anestesista del reparto di rianimazione […]