Quinta colonna, giornalista aggredita da gruppo di abusivi

Il giornalismo d’inchiesta, quello che va a sondare in prima linea per raccontare le questioni più spinose e spesso taciute, permette di portare alla luce importanti realtà, ma allo stesso tempo è estremamente pericoloso, ed ancora una volta se ne è avuta prova.

Stavolta ad essere aggredito non è uno degli inviati del tg satirico di Striscia la Notizia, che pure regolarmente rischiano grosso quando vanno a ficcare il naso in affari loschi, ma una giornalista del programma di approfondimento di rete 4 Quinta Colonna.

Nello specifico, la giornalista Elena Redaelli è stata aggredita da alcuni immigrati che occupano abusivamente una palazzina che si trova all’interno dell’ex villaggio Olimpico di Torino.

La Redaelli si era introdotta all’interno dell’area passando dal retro e in diretta con lo studio di Quinta colonna voleva documentare l’occupazione di migranti non ancora censiti.

“Siamo entrati all’interno dell’ex villaggio Olimpico di Torino – spiega -. Qui c’è una palazzina che ospita ancora gli uffici del Coni e poco più avanti c’è una palazzina occupata da 1440 profughi. Noi ci avviciniamo, non so che relazione possano avere. Di questi 1440, solo 110 sono censiti ufficialmente”.

Neppure il tempo di dirlo, che la troupe è stata assalita da un gruppo di profughi infastiditi dalle domande della giornalista: è nata una colluttazione e i migranti sono riusciti a impossessarsi della telecamera.

L’inviata e il cameraman iniziano a correre per sfuggire alla furia degli immigrati che riescono ad impossessarsi della telecamera: “Aiuto, ci stanno aggredendo. Dobbiamo scappare”. Solo l’intervento della polizia riporta la calma.

Il conduttore, Paolo Del Debbio, aveva più volte invitato l’inviata a lasciare i cortili del Villaggio Olimpico per evitare che la situazione degenerasse, ma i suoi suggerimenti dallo studio non hanno evitato il peggio.

Ricordiamo che solo qualche giorno fa un episodio simile si era visto anche a Matrix, in una puntata dedicata alla sicurezza nelle grandi città.

Una troupe del programma era stata aggredita intorno alle 23:40, da un uomo fuori dalla Stazione Termini, in via Marsala. L’inviata Francesca Parisella stava mostrando le condizioni in cui alcuni senzatetto trascorrono la notte quando, all’improvviso, una persona l’aveva aggredita insieme all’operatore, rompendo la telecamera e facendo saltare il collegamento, tra le urla spaventate della giornalista.

Loading...
Potrebbero interessarti

Mick Jagger lascia la giovane fidanzata incinta

Qualche settimana fa la notizia è rimbalzata su tutti i principali tabloid…

Roma a 15 anni dalla morte dedica una mostra monografica a Balthus

Uno dei pittori figurativi più importanti del ’900, formatosi alla lezione dei…