Renzi, trovare un accordo con la Grecia nell’interesse di tutti

Nelle scorse ore si è tenuto l’Eurosummit di Bruxelles, il primo incontro dei maggiori rappresentanti dell’Euro Zona, all’indomani del secco no con cui il popolo greco si è rivoltato unanime contro le imposizioni comunitarie.

Un no che ha spaventato tutti, e forse ha spinto a cercare ancora più seriamente di quanto fatto finora un accordo, affinché una eventuale Grexit non si riveli una catastrofe per l’intero ecosistema europeo.

Proprio in occasione dell’Eurosummit, il premier Matteo Renzi è tornato a parlare: “Credo che, probabilmente non oggi ma nelle prossime ore, questo accordo possa essere trovato. Se non riusciamo a spostare il focus dalla discussione solo sui parametri economici alle valutazioni sul futuro dell’Europa allora sì che saranno problemi. Sulla Grecia una soluzione si può trovare, quello che serve è trovare una soluzione politica per l’Europa e su questo c’è ancora molto da fare” ha spiegato Renzi.

“Dove stare lo devono decidere innanzitutto i governanti greci. Credo che dal loro punto di vista ci sia tutto l’interesse a restare nell’euro e per stare nell’euro occorre seguire delle regole. Le regole possono essere interpretate con un po’ di flessibilità ma come sanno tutti i Paesi dell’euro, tutti, vanno seguite. Alla fine quindi dipende dal governo greco”, ha concluso.

La sua linea quindi è molto chiara: Renzi è per la mediazione, ma «nel rispetto delle regole».

Next Post

Legambiente, premiati i comuni che riciclano di più

In mezzo a tante classifiche negative che affollano giornali e telegiornali, è arrivata in queste ore anche la classifica di Legambiente, che arriva invece a premiare i comuni d’Italia più ricicloni, quelli cioè che nel rispetto dell’ambiente, hanno una maggiore percentuale di raccolta differenziata e quindi di rifiuti riciclati e […]