Rita Pavone riconoscimento dovuto alla carriera

In un Festival di Sanremo in cui i veri big, quelli con più di un decennio di carriera, sono stati quasi tutti eliminati ancora prima della finale, c’è comunque stato spazio per la vera arte e per chi ha dedicato una vita intera alla musica: nell’ultima serata è stato infatti consegnato il Premio alla Carriera a Rita Pavone.

La bravissima artista ha ricevuto dalle mani di Carlo Conti un importantissimo e meritatissimo riconoscimento per cinquanta cinque anni di professione nel mondo della televisione e dello spettacolo, abbracciando la musica come passione principale.

La decisione di celebrare i traguardi internazionali della Pavone è stata accolta con particolare entusiasmo da parte del pubblico, che continua ad amare follemente i molti brani che hanno segnato la vita artistica di Rita.

In oltre 50 anni di carriera, dalla Partita di pallone al Ballo del mattone, da Gianburrasca a Geghegè, fino alla tournèe Rita is back o alle scatenate performance sulla pista di
Ballando con le stelle, Rita Pavone è stata soltanto tre volte in gara a Sanremo: nel 1969 con Zucchero, nel 1970 con Ahi ahi ragazzo, nel 1972 con Amici mai.

Il premio Rita lo dedica al pubblico, “a tutti voi che mi avete sostenuta nei momenti belli e in quelli più difficili”. E poi ricorda alcune tappe della sua straordinaria carriera, 55 anni di successi: “Ho lavorato con i più grandi”.

Per concludere in grande il Festival, la Pavone ha cantato ‘Cuore’, tra l’ovazione del pubblico.

Next Post

Raz Degan proprio non piace ai naufraghi dell’Isola

Se, solitamente, chi più è odiato dai compagni più piace al pubblico da casa, allora Raz Degan è un ottimo candidato alla vittoria finale, dato che gli altri naufraghi ormai si mostrano tutti insofferenti alla sua presenza e lo rimanderebbero volentieri subito in Italia. In attesa della puntata di domani, […]
Raz Degan proprio non piace ai naufraghi de isola