Scienziati sicuri: A breve ci sarà un black out mondiale

Redazione

Il ministero della Difesa austriaco ha recentemente emesso un avviso con il timore di un’interruzione di corrente a tempo indeterminato.

Le forze armate austriache avevano ragione nelle loro ultime previsioni sui rischi per la sicurezza nazionale, tra cui una pandemia globale, l’attacco terroristico a Vienna e gli attacchi informatici erano alcune di queste previsioni.

Ora gli esperti militari hanno avvertito di una grave interruzione di corrente a tempo indeterminato.

La domanda non è se ci sarà un grande blackout, ma quando“, ha assicurato il ministro della Difesa austriaco conservatore Claudia Tanner.

Scienziati sicuri A breve un black out mondiale

Il blackout farà smettere di funzionare semafori, bancomat, telefoni, Internet e altri servizi, il che indica un’estrema dipendenza dalla digitalizzazione dei dati e dalla necessità quotidiana di questi dispositivi.

Anche i paesi meno sviluppati avranno gravi conseguenze, poiché possono rimanere senza energia per ore e migliaia di pazienti potrebbero morire senza attrezzature vitali.

Una delle più grandi minacce per lo stato moderno“, ha detto il ministro degli Interni austriaco Karl Nehammer del blackout.

“Il blackout è un’enorme minaccia per la società. Ed è importante che tutti i servizi di emergenza come la polizia, le ambulanze continuino a funzionare. In caso di interruzione di corrente, il compito principale dell’esercito è fornire e supportare altri servizi di emergenza“, ha affermato il tenente colonnello austriaco Pierre Kugelweiss.

Esperti austriaci hanno lanciato un supporto informativo in cui forniscono consigli vitali su cosa avere a portata di mano in caso di un evento di questa portata: carburante, candele, batterie, cibo in scatola e acqua potabile.

Cosa fare quando non funziona niente? Quando non c’è acqua o elettricità. I grandi blackout hanno enormi conseguenze. Attraverso questa campagna intendiamo sensibilizzare i cittadini e fornire preziosi consigli”, hanno affermato.

Attualmente, gli esperti non hanno fissato una data stimata per quando ciò potrebbe accadere, ma l’Austria mira a essere completamente preparata entro il 2025.

Next Post

La Terra ha un anello simile a Saturno, è spazzatura spaziale

Un professore dell’Università dello Utah, ha avvertito che tra le centinaia di milioni di pezzi di detriti che galleggiano nello spazio, una grande porzione potrebbe finire per formare un anello attorno alla Terra, simile ai pianeti giganti gassosi del sistema solare come come Saturno, aggiungendo che i detriti potrebbero dare […]
La Terra ha un anello simile a Saturno spazzatura spaziale