Scomparso in mare, racconta di aver incontrato le sirene

Redazione

Questa settimana la Guardia Costiera degli Stati Uniti ha salvato un pescatore che ha trascorso due settimane in mare al largo della Florida.

Alvin McCallister è stato trovato su un piccolo isolotto roccioso a 200 miglia dalla costa. Due settimane fa ha subito un naufragio. Per tutto questo tempo ha mangiato gabbiani, ricci e cozze. Oggi i medici non si preoccupano più della salute di McCallister. L’uomo aveva anche sintomi di disidratazione.

Al momento, la vittima ha solo lievi allucinazioni, quindi è ancora sotto controllo medico. Lo ha detto un rappresentante dell’ospedale di San Giovanni Battista.

Scomparso in mare racconta di aver incontrato le sirene

McCallister ha detto a suo fratello che è sopravvissuto solo grazie alle sirene. Lo nutrivano e lo usavano anche per scopi intimi.

L’uomo, nel cui corpo è presente una sorta di tossina simile al piombo o al mercurio, che può essere contenuta nelle cozze, è inoltre sotto la supervisione di uno psichiatra.

L’esperto medico, a sua volta, ha detto che la vittima aveva lesioni anormali all’ano e ai genitali. Ma difficilmente sono apparsi a causa di una violenza come raccontato da McCallister. Molto probabilmente, ha inflitto tutte queste ferite a se stesso.

Ad oggi, lo stato mentale di McCallister non è del tutto stabile. I medici dicono che gli ci vorranno ancora diverse settimane per ripristinare completamente la sua salute. Durante questo periodo, tutte le tossine che si sono ottenute durante il consumo di cozze sull’isola verranno rilasciate dal suo corpo.

Next Post

Giappone: Aumentano i suicidi dopo la pandemia da coronavirus

Dallo scoppio della pandemia di coronavirus, i tassi di suicidio sono aumentati in modo significativo in Giappone. All’inizio, gli esperti hanno avvertito che, a causa di vincoli economici, potrebbero verificarsi conseguenze molto gravi che avrebbero un effetto estremamente negativo sulla salute mentale delle persone. L’American Medical Association ha pubblicato un […]
Aumentano i suicidi dopo la pandemia da coronavirus