Sei vulcani nel golfo di Napoli la scoperta incredibile

Lo studio pubblicato dal Geophysical Research Letters ha qualcosa di incredibile, si tratta di sei strutture vulcaniche sottomarine proprio nel golfo di Napoli.

Le strutture vulcaniche si troverebbero proprio di fronte al Vesuvio nel tratto di mare compreso tra Torre Annunziata ed Ercolano:

Abbiamo rilevato nuovi punti di emissioni di anidride carbonica nel golfo di Napoli, cosa abbastanza comune in aree geotermali e vulcaniche come quella napoletana. E qui abbiamo scoperto sei strutture vulcaniche (coni e duomi) finora sconosciute, con un diametro di circa 800 metri. Sono stati, inoltre, identificati i fronti delle colate laviche vesuviane che si sono riversate in mare in età prevalentemente medioevale”.

Queste le parole di Guido Ventura ricercatore dell’INGV, lo studio è stato portato a termine grazie alla collaborazione tra il Dipartimento Scienze della Terra, dell’Ambiente e delle risorse dell’università di Napoli Federico II, L’Istituto per l’Ambiente Marino Costiero del Consiglio Nazionale delle Ricerche.

La scoperta non aggiunge pericolosità a questo vulcano, il cui rischio maggiore resta collegato alla bocca principale, quella del cono del Vesuvio. «Se queste bocche si riattivassero le eruzioni avrebbero energia bassa e creerebbero problemi soprattutto alla navigazione” ha aggiunto Guido Ventura.

Loading...
Potrebbero interessarti

Angelino Alfano risponde ai prefetti sulla spinosa questione immigrazione

Matteo Salvini si sa ne ha per tutte, e riguardo la spinosa…

Allerta meteo Campania: da sabato neve e gelo

Dopo un inizio d’inverno anomalo per l’insolito caldo, la Protezione Civile ha…