Siria. Al-Quaeda conquista una caserma, si teme strage

Redazione

I miliziani di Al-Quaeda del Fronte al Nusra e di altre formazioni islamiche hanno conquistato un ex ospedale diventato caserma nel nord-ovest della Siria, dove erano assediati da settimane circa 200 militari governativi.

A diffondere la notizia l’ong ONDUS Osservatorio Nazionale per i Diritti Umani, secondo il quale una parte dei soldati è stata trucidata, altri sono stati fatti prigionieri e non si conosce la sorte di quelli che sono fuggiti.

L’ex ospedale si trova a Jisr al Shughur, una cittadina in provincia di Idlib, conquistata il mese scorso dalle formazioni islamiche. Una fotografia diffusa da Al Nusra mostra alcuni soldati che abbandonano l’ospedale, mentre un filmato mostra soldati che fuggono nella campagna mentre vengono bombardati dai miliziani.

Con la conquista di Palmira, roccaforte di Assad a metà strada tra l’Eufrate e Damasco ma nota soprattutto per il suo sito archeologico, l’Isis arriva ora a controllare circa metà del territorio siriano.

“Il governo italiano è preoccupato non solo per quello che succede in Siria ma anche per la forse ancor più minacciosa situazione in Iraq” ha dichiarato il ministro degli Esteri Paolo Gentiloni “Tra qualche giorno a Parigi ci sarà la riunione del gruppo di testa della Coalizione anti-Isis e sarà fondamentale una verifica della strategia che portiamo avanti”.

Next Post

I Rolling Stones rendono felici i fan con un concerto a sorpresa a Los Angeles

Era il 1962 quando il celebre gruppo musicale rock britannico “Rolling Stones” ha iniziato ad appassionare il pubblico con la propria musica ed ecco che, a distanza di più di 50 anni il celebre gruppo musicale, considerato uno dei gruppi più importanti al mondo, continua a sorprendere, divertire ed emozionare […]