Spotify lancia la sfida a Youtube sui video online

Redazione

Nei giorni scorsi abbiamo parlato della scesa in campo della Apple che vuole entrare nel panorama dello streaming online, puntando alla fruizione di video musicali gratuiti, attraverso la visione di spot pubblicitari.

Oggi Spotify si spinge oltre e, secondo alcune indiscrezioni del Wall Street Journal, potrebbe debuttare nel mondo dei video oltre che della musica in streaming, anche se non ci sono certezze assolute ma le ultime notizie ci saranno per il prossimo 20 maggio, così come ha annunciato la piattaforma.

Spotify dunque si porta avanti, visto la serrata concorrenza di Beats, il servizio della Apple che vuole prendersi la fetta maggiore del mercato dello streaming musicale, e così mentre da un lato l’azienda di Cupertino risponde a Spotify, la stessa piattaforma di streaming audio, decide di sfidare un colosso come Youtube.

Certo è che Spotify parte avvantaggiato visto che ha un parco clienti non indifferente, le ultime stime dicono che i clienti totali sono almeno 60 milioni dei quali 15 milioni, seppur quindi una minima parte, sono clienti registrati a pagamento.

Potrebbe essere la giusta strada visto che Spotify sta soffrendo un calo, nell’ultimo periodo, abbastanza consistente, sarà il giusto input per ufficializzare il nuovo servizio video.

Next Post

Android sono tanti che lasciano per iOS

Francia, Germania, Italia, Spagna e Gran Bretagna, questi i principali mercati europei dove la percentuale di utenti che utilizza il sistema operativo iOS arriva ad oltre il 20%. Secondo gli ultimi dati ufficiali, la percentuale è salita dell’1,8% dal primo trimestre dell’anno, dunque sembra proprio che l’utenza europea stia virando […]
Android sono tanti che lasciano per iOS