Stati Uniti: Dentista rompeva i denti per poter applicare delle corone

Redazione

Un dentista del Wisconsin, negli Stati Uniti, è accusato di aver danneggiato i denti dei suoi pazienti in modo da poter fatturare ai clienti nuove applicazioni di corone dentali.

Dentista rompeva i denti per poter applicare delle corone

Scott Charmoli, 60 anni, di Grafton, è stato accusato martedì dalla corte federale di otto capi di frode sanitaria e due di false dichiarazioni. Se condannato, rischia una pena massima di 20 anni di carcere e una multa di 250.000 dollari.

Charmoli è accusato di aver falsamente detto ai pazienti che avevano bisogno di corone dentali e quindi di aver usato il suo trapano per rompere parti dei denti durante le visite.

Charmoli ha presentato radiografie e fotografie dei denti scheggiati alle compagnie di assicurazione per ottenere la copertura delle corone, dice l’accusa.

Le autorità affermano che Charmoli ha eseguito procedure per la corona del valore di oltre 2 milioni di dollari tra gennaio 2018 e agosto 2019.

Il 30 dicembre è prevista un’udienza di giudizio e un’udienza di difesa.

Il Dipartimento di Giustizia si concentra sul perseguire le frodi sanitarie non solo per proteggere i fondi sanitari, ma anche per proteggere i pazienti che affidano il loro benessere ai fornitori“, ha detto in una nota il procuratore degli Stati Uniti Matthew Krueger.

Next Post

Stati Uniti: Infermiera sviene dopo il vaccino Covid-19

Un video è diventato virale e mostra un’infermiera che è svenuta dopo essere stata inoculata con il vaccino COVID-19 con molti che mettono in dubbio la sicurezza del trattamento preventivo. In effetti, alcuni utenti di Facebook che hanno condiviso il video hanno affermato che porterà a un “genocidio di massa“, il che, secondo Reuters , ovviamente non sta ne […]
Infermiera sviene dopo il vaccino Covid-19