Sylvester Stallone fa causa alla Warner per frode
sylvester stallone denuncia la warner bros

Incredibile ma vero la stella di Hollywood, Sylvester Stallone, avrebbe presentato una denuncia contro la Warner Bros per falso in bilancio.

Secondo quanto riportato dall’Hollywood Reporter nella giornata di ieri, Sylvester Stallone avrebbe depositato una denuncia contro la WB per un “falso in bilancio” legato ad una sua pellicola, divenuta un blockbuster, ovvero “Demolition Man”.

Secondo quanto riferito dall’Hollywood Reporter, la denuncia sarebbe scattata per “disonestà” riguardo ai profitti ottenuti dalla pellicola, la documentazione sarebbe stata depositata alla Corte Superiore di Los Angeles dall’attore.

Demolition Man, nel quale figuravano accanto a Sylvester Stallone anche Sandra Bullock e Wesley Snipes, ha incassato circa 58 milioni di dollari in Nord America e quasi 160 milioni in tutto il mondo, questo secondo le statistiche pubblicate.

Questi numeri sarebbero cresciuti esponenzialmente nel momento in cui il film è arrivato in cassetta, dvd e successivamente nel supporto bluray, l’azione legale intrapresa da Sly è mirata ad ottenere quanto gli spettava, ovvero il 15% degli introiti.

Secondo quanto riportato nel 2015 è stata la stessa WB ad inviare all’agente di Stallone, un resoconto nel quale si faceva presente che non c’erano stati profitti e dunque nessun pagamento era dovuto, a questo punto bisognerà capire chi la spunterà.

Loading...
Potrebbero interessarti

Pupo e il grande ritorno sulla scena musicale

Un passato di quelli ricchissimi, una carriera nel mondo della musica e…

Quel tweet di Valentino Rossi in ricordo di Sic

Grande commozione tra i fan per il ricordo di Valentino Rossi, uno…