Sylvester Stallone rivela: Rocky è stata un’idea del mio cane
sylvester stallone cane butkus

Una rivelazione alquanto singolare da parte di Sylvester Stallone, da un po’ di tempo abbastanza malinconico sul suo profilo ufficiale.

Attivo sui social ed in particolar modo su Facebook, l’attore ha rivelato alcuni particolari della sua vita privata prima di diventare una stella di Hollywood, i tempi bui di quando non c’era un centesimo in tasca e la sua vita era accanto al cane Butkus.

Dopo aver condiviso uno scatto per strada, Sylvester Stallone questa volta ne ha condiviso uno in casa sempre insieme al suo cucciolo Butkus, e scrive:

Oggi parliamo del miglior amico dell’uomo, per me era Butkus, vivevamo in una topaia, era troppo calda, troppo fredda, con gli scarafaggi, non c’era molto da fare ed è in quel momento che ho cominciato ad imparare l’arte della scrittura. In realtà è stata una sua idea scrivere Rocky, ma non ditelo a nessuno”.

Una confessione che fa tenerezza e che attira l’attenzione di tantissimi fan che sono rimasti affascinati dal passato dell’attore che effettivamente ha conquistato un sogno al quale ha creduto con tutte le sue forze, tra i fan infatti qualcuno scrive:

La tua storia, la determinazione che hai avuto dovrebbe essere insegnata nelle scuole”, poi un altro fan risponde: “C’è un Rambo ed un Rocky in ognuno di noi, i tuoi film sono straordinariamente divertenti e commoventi, all’inizio è stato difficile ma sei diventata una star del cinema”.

Loading...
Potrebbero interessarti

Milla Jovovich: mia figlia sotto i riflettori, diventerà una star

I genitori si sa, sono spesso preoccupati per i figli, soprattutto quando…

Charlize Theron è la cattiva di Fast and Furious 8

Già di per sé il nuovo capitolo della saga è attesissimo, ma…