Tenta di usare un filtro in diretta ma finisce male
Tenta di usare un filtro in diretta ma finisce male

Una donna è diventata virale sui social media dopo aver condiviso l’esilarante incidente che ha avuto mentre beveva vino a casa durante la quarantena da coronavirus.

Durante la quarantena del coronavirus, molti di noi passano il tempo sui social, tra questi anche la 28enne Nicole Parker.

Durante il fine settimana, Nicole stava sperimentando i filtri di Instagram , mentre si godeva un bicchiere di vino rosso.

Ma le cose non sono andate proprio secondo i piani per Nicole, che in quel momento stava cercando di girare un video.

Mentre usava il filtro, la giovane donna che vive vicino a Brighton ha avuto un piccolo incidente e ha finito bere il vino in un altro modo.

Self isolation day 7462 🍷

Pubblicato da Nicole Parker su Sabato 4 aprile 2020

Ha catturato tutto sulla fotocamera in diretta.

Decidendo di essere incredibilmente gentile e di offrire al pubblico una bella risata, Nicole ha condiviso la clip divertente su Facebook , dove non sorprende che sia diventata virale.

Ha intitolato il post: “Giorno di autoisolamento 7462.

Finora oltre due milioni di persone hanno visto il video con oltre 130.000 persone che lo hanno commentato.

Qualcuno ha commentato scherzosamente: “Anche il vino è troppo prezioso per essere sprecato in questi giorni“.

In seguito alla reazione al suo video, Nicole ha parlato con il portale Buzzfeed dell’incidente imbarazzante.

Ha detto: “Mi stavo rilassando sul divano dopo qualche bicchiere di vino. Stavo bevendo Malbec, che è il mio preferito“.

Ho inviato il video al gruppo delle mie ragazze su WhatsApp e mi hanno detto che il video sarebbe diventato virale, quindi l’ho pubblicato su Facebook“.

Loading...
Potrebbero interessarti

Stampa una donna sull’auto, la polizia lo ferma

Una “particolare” pubblicità che faceva girare la testa agli automobilisti, è stata…

Shock USA: Ancora violenza, anziano aggredito dalla polizia

Nuove immagini shock direttamente dagli Stati Uniti durante le proteste dei cittadini,…