The One Campaign rivela cosa c’è dietro vaccini Covid

Redazione

L’organizzazione chiamata The One Campaign ha rivelato le informazioni nascoste sul vaccino covid-19.

L’organizzazione con sede negli Stati Uniti, The One Campaign, ha riportato informazioni riservate e importanti sui vaccini covid-19.

The One Campaign rivela cosa ce dietro vaccini Covid
foto@Flickr

Nella notizia pubblicata su NTV è stato condiviso il report dell’organizzazione denominata The One Campaign. Secondo il rapporto, nel mondo c’è una grave ingiustizia da vaccino. Come risultato della ricerca e dello studio, i paesi ricchi hanno 1 miliardo di dosi di vaccino in più rispetto al numero di cui hanno bisogno.

Questa situazione causa pesanti perdite a causa dell’epidemia nei paesi poveri con una cattiva economia.

I ricercatori sui vaccini Covid-19 sostengono che i paesi ricchi, in particolare gli Stati Uniti e il Regno Unito, con vaccini in eccesso, dovrebbero condividere i vaccini al fine di rafforzare la risposta universale all’epidemia.

La società, che conduce studi di campagna sulle malattie prevenibili, ha affermato che se i vaccini in eccesso non vengono condivisi, miliardi di persone potrebbero morire a causa del covid-19.

Il rapporto è stato preparato sulla base di 5 principali produttori di vaccini contro il coronavirus. Queste società sono Pfizer-BioNTech, Moderna, Oxford-AstraZeneca, Johnson & Johnson e Novavax. Il rapporto sul vaccino contro il coronavirus è stato creato esaminando i contratti tra i produttori di vaccini e i paesi.

Gli esperti hanno espresso le loro opinioni sull’argomento e hanno detto: “Gli Stati Uniti, l’Unione Europea (UE), l’Inghilterra, l’Australia, il Canada e il Giappone si sono assicurati finora più di 3 miliardi di dosi di vaccino. Il numero di vaccini richiesti per la popolazione totale di 32 paesi è di 2,06 miliardi. In questo caso, 1 miliardo di vaccino covid-19 viene dirottato. Considerando che i vaccini vengono somministrati in due dosi, 1 miliardo di dosi di vaccino in eccesso garantirà la vaccinazione di almeno 500 milioni di persone. Il possesso extra del vaccino impedirà che l’epidemia finisca nei paesi poveri”.

L’eccesso di offerta di vaccini nei paesi è l’incarnazione del nazionalismo”, ha affermato Jenny Ottenhoff, direttore politico senior della società organizzatrice ONE Campaign. “I paesi ricchi hanno comprensibilmente preservato le loro riserve di vaccini all’inizio dell’epidemia. Tuttavia, se vogliamo proteggere miliardi di persone nel mondo, i paesi ricchi dovrebbero tornare su questa decisione e condividere i vaccini e correggere l’errore“, ha detto.

Next Post

Antartide: Strano fenomeno, la neve rosa

Secondo il National Antarctic Science Center, in Antartide, la neve ha cambiato colore da bianca ad un colore rosato e quasi verde. Come si è scoperto, tali cambiamenti prevedono pericoli. Il cambiamento di colore è associato ad alghe microscopiche che si riproducono attivamente. Il pigmento della clorofilla è responsabile dell’inverdimento e il […]
Antartide Strano fenomeno la neve rosa