Trento, troppi furti: così non si può più andare avanti

Eleonora Gitto

Troppi furti a Trento: così non si può più andare avanti.

In poche settimane in città ci sono stati tanti furti in danno di esercenti locali, con danni notevoli.

Oltre alla refurtiva, danneggiamenti alle strutture con vetrine spaccate e danni interni.

Le associazioni di categoria sono molto preoccupate. Si lamenta ad esempio Massimo Peterlana, Presidente Fiepet provinciale: “Occorre prendere atto che la città di Trento è cambiata e ora ci aspettiamo che chi di dovere prenda dei provvedimenti prima possibile”.

“La mia opinione è quella che ci devono essere più controlli. Il Questore e il Sindaco devono prenderne atto e intervenire. La sera c’è una maggiore pericolosità a uscire con l’incasso e questo è evidente. Questo aumento improvviso evidentemente è una cosa difficile da gestire ma occorre intervenire subito”.

Sulla stessa lunghezza d’onda il Presidente di Federmoda Trento, Gianni Gravante: “Trento non era avvezza a questi fenomeni, e ora sta assumendo i toni di una città come tutte le altre, per cui queste situazioni iniziano a infastidire”.

“Chi sta girando per la città per fare furti è qualche sbandato che cerca di racimolare qualcosa. Al momento, purtroppo, i danni maggiori sono per riparare le vetrate distrutte e i danni arrecati alle strutture”.

Next Post

Arancia Meccanica, 45 anni fa usciva il capolavoro di Stanley Kubrick

Un anniversario importante per la storia del cinema italiano: quarantacinque anni fa usciva infatti Arancia Meccanica. La pellicola fa il suo debutto a New York, è la prima assoluta per il film di Stanley Kubrick che sarebbe uscito in Gran Bretagna, dove è stato girato, un mese dopo, nel gennaio […]