Trento, i commercianti denunciano: troppi spacciatori e balordi
Trento, i commercianti denunciano: troppi spacciatori e balordi

I commercianti di Trento denunciano: troppi spacciatori e balordi.

La denuncia, forte, arriva direttamente dal Presidente dei commercianti del Trentino, Massimo Gallo: “Invito il Sindaco Andreatta a convocare tutte le categorie economiche, l’amministrazione comunale e le Forze dell’Ordine. Trento non può essere ostaggio di spacciatori e balordi ubriachi”.

“I cittadini non si sentono più sicuri nel girare per le strade appena si fa buio. I commercianti non stanno tranquilli ogni volta che abbassano le saracinesche dei propri negozi, e incrociano le dita sperando, il giorno seguente, di non trovare vetrine in frantumi, danni e furti all’interno delle proprie attività”.

“Questa è la situazione, oggi della nostra città. E se non interveniamo subito, le criticità possono solo peggiorare. La cosa paradossale è che risultano più sicure le periferie e le frazioni del centro città”.

“I controlli delle forze dell’ordine ci sono, ma non bastano. Serve un’azione mirata, calibrata, condivisa per arginare criminali di bassa lega, disperati che tirano a campare, spesso ubriachi e molesti”.

Certo che se le cose stanno così, e non si tratta di criminali di “alta lega”, forse la situazione non è così disperata come la presenta Massimo Gallo.

Specialmente se si tratta di ubriachi e molesti. C’è molto, molto di peggio in giro.

Loading...
Potrebbero interessarti

Bologna, madre rasa i capelli alla figlia che non vuole il velo

Bologna, una madre rasa a zero i capelli alla figlia perché si…

Stramilano, disabili e profughi protagonisti: 50mila persone in pista

Disabili e profughi protagonisti alla Stramilano: 50mila persone in pista. Domenica è…