Uomini e Donne, il trono gay sarà sospeso

Proprio nelle scorse ore la Mediaset ha trasmesso l’attesissima scelta di Claudio Sona, il primo tronista gay della storia di Uomini e Donne, che proprio dalla De Filippi ha trovato l’amore.

Una scelta che ha fatto emozionare milioni di telespettatori e che è stata preceduta anche da uno speciale video messaggio della senatrice Monica Cirinnà, promotrice e prima firmataria della legge che riconosce anche in Italia le unioni civili tra persone dello stesso sesso.

“Io penso che Maria De Filippi abbia avuto un grandissimo coraggio quindi, Maria, il mio è anche un grazie perché il lavoro del legislatore, il lavoro umile che io ho fatto dentro questo Parlamento, non poteva avere un risultato migliore se non quello di arrivare al grande pubblico attraverso un programma come il tuo, di mostrare che un amore omosessuale è esattamente uguale a un amore eterosessuale”, ha detto la senatrice.

Eppure c’è una novità clamorosa:  nuovi tronisti che sono stati presentati in trasmissione sono tutti eterosessuali e al momento non è prevista la presenza di un nuovo tronista gay che prenderà il posto di Claudio Sona.

Per quale motivo? Cosa ha spinto la produzione a prendere una decisione del genere, vista anche l’approvazione unanime ricevuta, con le puntate con protagonista Claudio Sona viste da una media di oltre 3 milioni di spettatori a settimana con uno share del 23%?

La notizia ha fatto subito il giro del web e dei social e ovviamente le reazioni dei fan della trasmissione che avevano apprezzato la versione del trono omosessuale non sono state per niente positive: ne verrà fuori una sommossa nazional popolare?

Next Post

James Caan il divorzio gli costa 400mila dollari!

Un divorzio veramente costoso per l’attore James Caan, che dovrà pagare un assegno molto sostanzioso alla sua ex moglie Linda Stokes. Secondo le indiscrezioni raccolte dal magazine TMZ, l’attore, star di Hollywood, dovrà pagare circa 400mila dollari per il sostegno (retroattivo) della moglie e il mantenimento dei figli, inoltre dovrà dividere […]
james-caan-400mila-dollari-a-linda-stokes